Nuova giunta, un rompicapo per il sindaco Canelli

Si complicano le cose per il sindaco Alessandro Canelli, al lavoro per la formazione della nuova giunta. A quanto si apprende, infatti, lo schieramento di Forza Novara vorrebbe due esponenti al governo della città: se così fosse, Lega e Fratelli d’Italia non potrebbero più mantenere il “pareggio” di quattro assessori a testa (la Lega sindaco + tre assessori) ma sia aprirebbero nuovi fronti per i candidati della lista civica. Se queste richieste venissero accettate, si andrebbe verso le nomine di Valter Mattiuz e Rocco Zoccali, quest’ultimo con probabile delega allo Sport; diversamente, con un solo posto per Forza Novara, Mattiuz andrebbe alla guida di una ex partecipata per lasciare l’unico posto a Zoccali. A questo punto verrebbe anche superato il poco gradimento di Fratelli d’Italia nei confronti di Andrea Crivelli (Forza Novara) che potrebbe vestire i panni di presidente del consiglio. Ruolo che il diretto interessato preferirebbe di gran lunga rispetto alla responsabilità di un assessorato, in quanto gli permetterebbe di rientrare come consigliere provinciale e riprendere le deleghe all’Istruzione.

L’unica certezza è rappresentata da Silvana Moscatelli (Lega) al Bilancio, riconferma più volte esplicitata dallo stesso primo cittadino. Mancherebbe solo l’ufficialità, inoltre, per gli altri due esponenti della Lega: Raffaele Lanzo (delega alla Cultura?) e Luca Piantandia che ha già ricoperto il ruolo di assessore a Sicurezza e Mobilità.

Si va verso l’assegnazione degli incarichi anche per i rappresentanti di Fratelli d’Italia: Marina Chiarelli alla carica di vice sindaco con probabili deleghe al Commercio o ai Lavori Pubblici, Edoardo Brustia (Istruzione?) e Ivan De Grandis.

Altro aspetto da tenere presente è la parità di genere ed è a questo punto che potrebbero farsi strada i nomi di Annaclara Iodice, terza per preferenze nella lista di Fratelli d’Italia, e Anna Maria Mellone quale assessore esterno in rappresentanza di Forza Italia. Mellone è stata presidente di quartiere durante il secondo mandato del sindaco Massimo Giordano e ha fatto parte della giunta provinciale di Diego Sozzani.

Sembrano, infine, tramontate le ipotesi di un ripescaggio dell’ex assessore al Commercio Elisabetta Franzoni (Fratelli d’Italia, decima per numero di voti) e di Gerri Murante (Forza Italia), ex presidente del consiglio, che durante una recente riunione avrebbe reclamato un posto in giunta forte della lunga esperienza amministrativa.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni