I consiglieri regionali novaresi fanno incetta di incarichi tra nuove nomine e riconferme

Riconfermati Lanzo e Rossi, nuove nomine per Nicotra e Perugini

Le votazioni interne di ieri, 9 maggio, per il rinnovo degli uffici di presidenza delle commissioni in consiglio regionale, hanno visto protagonisti anche i consiglieri novaresi. Tra le fila della maggioranza, la Lega ha confermato in parte e rinforzato la propria squadra: Riccardo Lanzo è stato confermato alla guida della settima commissione dedicata all’Autonomia, con Letizia Nicotra eletta alla vicepresidenza. Federico Perugini, invece, è il nuovo vicepresidente della prima commissione che si occupa tra l’altro di Programmazione, Bilancio, Patrimonio, Personale, E-government e Politiche comunitarie.

I consiglieri Nicotra, Lanzo, Perugini

All’opposizione, il consigliere del Pd Domenico Rossi è stato riconfermato vice presidente della quarta commissione Sanità.

Il consigliere Domenico Rossi

«Non possiamo che essere soddisfatti della fiducia ricevuta da parte del nostro gruppo e degli altri colleghi che ci hanno votati – sottolineano Lanzo, Nicotra e Perugini – in particolare perché potremo lavorare in due commissioni centrali e strategiche per l’attività regionale e per le politiche del territorio e a beneficio dei piemontesi, con una costante attenzione agli obiettivi di Novara e di tutte le comunità della nostra provincia». «L’autonomia del Piemonte – aggiunge Lanzo – è un tema centrale in questo percorso amministrativo. A breve potrò anche annunciare importanti novità, sempre nell’ottica di migliorare la qualità della vita di tutte le cittadine e di tutti i cittadini, nonché dei servizi offerti dall’ente».

«Quello in quarta commissione è un impegno che prosegue da quasi due legislature: un compito delicato perché il diritto alla salute rappresenta la vera sfida dei prossimi anni in quanto sanità e welfare sono settori che incidono ogni giorno nella vita dei cittadini e che negli ultimi anni hanno visto i servizi solo peggiorare – afferma Rossi -. Ringrazio i colleghi per la fiducia che hanno voluto confermarmi e continuerò a lavorare affinché si affrontino problemi centrali per la sanità piemontese come quelli delle liste d’attesa, gli investimenti necessari per un piano straordinario di assunzioni del personale socio-sanitario, il potenziamento dei servizi sul territorio, il superamento del criterio della spesa storica nella ripartizione del Fondo Sanitario Regionale che penalizza le Asl virtuose, la lotta alla povertà e il sostegno alle persone non autosufficienti o con disabilità” dichiara il consigliere Dem sottolineando che “un occhio di riguardo va dedicato all’edilizia sanitaria a partire dalla realizzazione della Città della Salute e della Scienza di Novara, ma più in generale al piano di edilizia sanitaria di cui si era dotata la Regione nella scorsa legislatura e che ha visto troppi rallentamenti da quanto è al governo la giunta Cirio».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL