Fratelli d’Italia inaugura un nuovo circolo, coinvolgendo sempre più amministratori locali

Ieri sera a Sillavengo presentata la sezione “Est Sesia” guidata dal sindaco di Recetto Beltrame. Nastri: «Siamo un partito sempre più radicato sul territorio e che interascisce con i cittadini»

Fratelli d’Italia si radica sempre più sul territorio. Ieri sera a Sillavengo, presente l’intero “stato maggiore” del partito, a partire dal senatore Gaetano Nastri e dal coordinatore provinciale Angelo Tredanari, è stato ufficialmente inaugurato il circolo “Est Sesia”, la cui costituzione era già stata anticipata alla fine dello scorso mese di marzo. A guidarlo sarà il sindaco di Recetto, Lido Beltrame.


«Ci stiamo sempre più radicando sul territorio – ha detto Nastri – e per noi è grande motivo di soddisfazione il fatto che al nostro progetto continuino ad aderire tanti amministratori locali. Non si stratta di un caso: è il frutto di un lungo lavoro che ci ha portato a creare un profondo legame con i cittadini». Per il parlamentare novarese FdI non è «il partito dei social o con una struttura leggera. Ci siamo dotati piuttosto di una struttura pesante, costituita da tanti uomini e donne che si impegnano attraverso la scuola di formazione e i dipartimenti e che hanno dato vita a un’importante struttura».


Nastri cita gli ultimi sondaggi, ma poi cerca di gettare acqua sul fuoco, sforzando facili entusiasmi: «Gli ultimi dati ci danno come primo partito italiano e questo rappresenta l’importante segnale di maturità che abbiamo raggiunto, che il nostro messaggio politico viene sempre più apprezzato. E i risultati si vedono, perché oltre al sottoscritto in Parlamento esprimiamo il presidente della Provincia Federico Binatti, il vicesindaco di Novara Marina Chiarelli con altri colleghi in giunta e otto consiglieri comunali, oltre a tanti amministratori come lo stesso Beltrame e il sindaco di Gozzano Gianluca Godio. Tanti eletti testimoniano la nostra capacità di saper governare bene».


«Qui nell’Est Sesia – ha aggiunto Tredanari – bacino elettorale tradizionalmente vicino al centrodestra, abbiamo piantato una bandierina e ci impegneremo per continuare a crescere. Il nostro circolo sarà aperto a tutti coloro che vorranno aderire, come del resto sta accadendo in questo ultimo periodo. Tanta gente abituata a vivere del suo lavoro, preparata e con un alto grado di professionalità, sempre a contatto con le esigenze del territorio».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Sezioni