Elezioni provinciali: Pigat (centrosinistra) incassa il sostegno del Terzo Polo

Azione e Italia Viva appoggeranno il primo cittadino di Biandrate nella sua corsa verso Palazzo Natta, «un'alternativa civica per un amministratore molto stimato da sindaci e consiglieri del territorio». Consegnata all'Ufficio elettorale la documentazione per la ricandidatura di Binatti

Adesso c’é il “sì” ufficiale. Il Terzo Polo novarese – Azione e Italia Viva – sosterranno il sindaco di Biandrate Luciano Pigat come candidato alla presidenza della Provincia di Novara in occasione delle elezioni di secondo livello del prossimo 28 gennaio. La notizia era nell’aria ma è stata confermata nella giornata di oggi, sabato 7 gennaio, dai referenti novaresi dei partiti di Carlo Calenda e Matteo Renzi.


«Pigat – hanno detto Sergio De Stasio, Giuseppe Genoni e Lella Nava – dopo una lunga esperienza maturata come sindaco di Biandrate, ha deciso di mettersi a disposizione nell’interesse di tutta la comunità del territorio e la sua candidatura ha ricevuto l’adesione da parte del nostro coordinamento provinciale».


Per i tre esponenti del Terzo Polo «uno degli elementi che caratterizzano le nostre scelte amministrative è rappresentato dalla competenza e dal pragmatismo. Riteniamo che Pigar abbia queste caratteristiche e che sia in grado con successo di metterle al servizio della nostra Provincia, perché si tratta di un amministratore molto stimato nel suo Comune e da sindaci e consiglieri comunali di altri centri del Novarese: con lui la Provincia potrà fare il salto di qualità e sostituire ai proclami azioni concrete».


Ai ringraziamenti per questa sfida raccolta ha voluto unirsi Roberto Faggiano, consigliere comunale di Azione a Borgomanero e oggi, di fatto, esponente di maggiore spicco del Terzo Polo nel secondo centro del Novarese: «Pigat ha dimostrato coraggio e generosità con questa candidatura indipendente e civica. Sono convinto che, come Terzo Polo, abbiamo fatto la scelta giusta nel sostenerlo, considerando soprattutto i quattro anni di presidenza Binatti che, da consigliere comunale, ho potuto constatare assente e poco attenta».


«La candidatura di Pigat – hanno concluso De Stasio, Genoni e Nava – vuole costituire un’alternativa civica rivolta ai sindaci e ai consiglieri comunali di tutta la provincia perché abbiamo la possibilità di scegliere un amministratore capace e attento alle esigenze del territorio».


Sull’altro fronte, intanto, proprio questa mattina i consiglieri delegati Luigi Laterza e Andrea Crivelli hanno provveduto a consegnare all’Ufficio elettorale tutta la documentazione richiesta per la candidatura del presidente uscente Federico Binatti. Da parte sua l’attuale capo dell’amministrazione di Palazzo Natta ha ringraziato chi ha scelto di sostenerlo, garantendo che «affronterò un secondo mandato con lo stesso impegno, lo stesso entusiasmo e la stessa attenzione nei confronti del territorio che hanno contraddistinto i miei quattro anni alla guida della Provincia».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni