Politica Taccuino elettorale

Cinque volti nuovi e un riconfermato, così l’esito del voto comunale in Provincia

Nuovi sindaci Federico Monti ad Arona, Flavio Pelizzoni a Invorio, Fabiano Trevisan a Garbagna, Pietro Sacco a Bogogno e Silvano Mellone a Vaprio. Riconfermato Giuseppe Olivero a Vinzaglio

Cinque volti nuovi e un riconfermato, così l’esito del voto comunale in Provincia. Nuovi sindaci sono Federico Monti ad Arona, Flavio Pelizzoni a Invorio, Fabiano Trevisan a Garbagna, Pietro Sacco a Bogogno e Silvano Mellone (anche se vicesindaco reggente dopo l’improvvisa scomparsa di Guido Botticelli) a Vaprio. Riconfermato, invece, Giuseppe Olivero a Vinzaglio.

ARONA
Era scontato e fin dallo spoglio delle prime sezioni è emersa con chiarezza la vittoria di Monti, in continutà amministrativa con l’uscente on. Alberto Gusmeroli. Con la sua lista della Lega Salvini- Civica ha ottenuto 4494 voti (64,62%)) davanti a Massimo Tosi (Arona Domani, centrosinistra) 1544 voti (22,2%), Luca Brianti (FdI-Autonom.-Civiche) 596 (8,57%), Carlo Intelisano (Lago della Bilancia) 264 (3,8%) e Francesco Tognon (Forza Nuova) 57 (0,82%). Avrà una maggioranza di 11 consiglieri mentre 4 andranno aTosi e Arona Domani e 1 a Brianti.

 

 

INVORIO
Il confronto più atteso e risoltosi con una vittoria per pochi voti è quello di Invorio con Pelizzoni che ha superato per soli 37 voti Roberto Del Conte, sindaco fino al commissariamento del febbraio scorso, dopo le dimissioni di otto consiglieri tra cui lo stesso Pelizzoni che era vicesindaco.

Il nuovo sindaco ha ottenuto con la lista “Insieme per Invorio e frazioni” 1267 voti (50,74%) contro i 1230 (49,26%) di Del Conte (Noi Invoriesi). Pelizzoni avrà una maggioranza di 8 consiglieri, per Noi Invoriesi 4.

GARBAGNA
Anche Garbagna ritrova un sindaco dopo un periodo di commissariamento e a ben sei anni dalle ultime amministrative, visto che alla tornata del 2019 non si era candidato nessuno. Fabiano Trevisan (Progetto Garbagna) è stato eletto con 479 voti (60,71%) davanti a Antonino Ferrera (Rivivere Garbagna) con 310 voti (39,29%). Avrà una maggioranza di 7 consiglieri contro i 3 per la lista di minoranza.

BOGOGNO
A Bogogno ce l’ha fatta Pietro Sacco con la lista “Bogogno Futura”, dopo aver mancato l’elezione cinque anni fa. Con 413 voti (53,29%) ha superato Michele Conti (Viviamo Bogogno) che ha ottenuto 362 voti (46,71%). In consiglio 7 membri per la maggioranza e 3 per la minoranza.

VAPRIO D’AGOGNA
Continuità amministrativa a Vaprio con la vittoria di Silvano Mellone (Nuovi Orizzonti) votato da 357 cittadini (59,11%) davanti a Giovanni Righini (Insieme per Vaprio) con 247 voti (40,89%). Anche per lui maggioranza di 7 a 3.

VINZAGLIO
Riconferma per Giuseppe Olivero con la lista “Civica Per Vinzaglio” sindaco con 226 voti (64,20%) davanti a Gian Mauro Paderno (Rinnovamento e sviluppo) con 121 voti (34,38%). Poco consenso invece per Franco Cuffaro (Partito Valore Umano) 4 voti e Lorenzo Borioli (Forza Nuova) 1 voto. In consiglio maggioranza di 7 per Olivero e 3 consiglieri a Rinnovamento e sviluppo, nessuno alle altre liste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati