Oleggio, il Teatro Civico presenta lo spettacolo “Metti la Mamma in quarantena”

Lo spettacolo in scena venerdì 18 marzo alle ore 21 e il ricavato sarà devoluto a sostegno della popolazione ucraina

Le iniziative per celebrare la donna si concludono venerdì 18 marzo al Teatro Civico di Oleggio con lo spettacolo teatrale “Metti la Mamma in quarantena”, diario tragicomico di una mamma in cattività, con Shara Guandalini, attrice oleggese trapiantata a Roma, per la regia di Giorgia Giuntoli.

Lo spettacolo prevede l’ingresso libero, il ricavato sarà devoluto a sostegno della popolazione ucraina colpita dalla guerra. Durante l’evento, l’Associazione Banca del Tempo proporrà un questionario per un’indagine su un problema che ritiene ancora attuale: Femminismo e questioni di genere. Con 14 domande a cui rispondere in maniera anonima, ci si potrà esprimere su varie tematiche quali il linguaggio, il mondo del lavoro, i ruoli in famiglia, nella vita sociale, nell’ambito pubblico, i mass media, la violenza. La raccolta dei dati sarà da spunto per un incontro pubblico di restituzione e di ulteriore riflessione con esperti in materia.

Il progetto nasce dal percorso di riflessione effettuato dal gruppo della Banca del Tempo in vari anni di attività solidale e di denuncia dei problemi relativi alla questione femminile.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni