Primi 30 gradi, poi temporali

Oggi primo giorno d’estate metereologica (quella astronomica inizierà il 21 giugno) vedrà il primo tentativo del caldo di prendere il sopravvento sull’Italia. Infatti, un anticiclone di origine Africana estenderà il suo raggio d’azione sino alle Alpi.

Questo porterà ad un miglioramento del tempo almeno sino a sabato con temperature in deciso aumento fino a toccare i primi 30 gradi della stagione. Non si tratterà di caldo anomalo o particolarmente fastidioso, ma venendo da un periodo molto fresco lo avvertiremo.

La durata di questa fase calda sarà molto circoscritta infatti già da sabato pomeriggio si faranno strada dei temporali e delle piogge che riporteranno le temperature a livelli più freschi.

Insomma un primo tentativo dell’estate di ingranare la marcia che però verrà subito stoppato dalla primavera che non mollerà tanto facilmente.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Fabrizio Cerri

Fabrizio Cerri

Fabrizio Cerri. Novarese da generazioni, 25 anni, ambientalista- Chimico di istruzione e laureato presso la facoltà di economia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL