Meteo, Novara sfiorata dalla bomba d’acqua

Come previsto nel flash meteo di ieri sera in cui lanciavamo l’allarme, tra la notte e la mattina di oggi si sono sviluppati violenti temporali che hanno portato seri danni nella zona dell’ovest Milanese con l’esondazione del fiume Seveso e allagamenti sparsi.

Intorno alle 5 di questa mattina un violento temporale ha preso vita al confine tra le province di Novara e Milano arrecando danni appena passato il Ticino fino al capoluogo lombardo. Novara è stata sfiorata dalla prima bomba d’acqua anche se poi in mattinata la nostra città è stata coinvolta da temporali di moderata intensità che non hanno arrecato danni rilevanti.

Nella mappa in alto è possibile osservare le zone più colpite: in viola l’area in cui sono caduti circa 100 millimetri di acqua in poche ore per darvi l’idea dell’ingente quantità 100 millimetri di pioggia caduti corrispondono su una superficie di un metro quadro a 100 litri di acqua per metro! Nell’area viola vi sono state anche forti raffiche di vento e grandine. Nell’area arancione dove si trova anche Novara sono caduti tra i 30 e 50 millimetri di pioggia, nella zona gialla tra i 10 e i 30 mentre nella zona verde sotto i 10 millimetri.

Nelle prossime ore meteo in miglioramento specie in serata e da domani, per diversi giorni, temperature in aumento con caldo che si farà sentire ad inizio della prossima settimana. Ci torneremo nel consueto aggiornamento del lunedì.

 

 

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Fabrizio Cerri

Fabrizio Cerri

Fabrizio Cerri. Novarese da generazioni, 25 anni, ambientalista- Chimico di istruzione e laureato presso la facoltà di economia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL