Lunedì 28 dicembre sono attesi 12 cm di neve. Tutti i dettagli

Eccoci con il consueto speciale Neve della Voce di Novara. Durante l’ultimo peggioramento nevoso, che ha coinvolto la città lo scorso 4 dicembre, siamo stati l’unico organo di stampa locale a dare l’allerta prevedendo al centimetro quanto sarebbe accaduto. Speriamo anche questa volta di fare un buon servizio alla città e alla provincia cercando di essere i più precisi possibili nella previsione.

Un ramo del vortice polare in discesa in queste ore dall’Artico si fionderà sul Mediterraneo occidentale dirottando aria fredda nella porta del Rodano e ne conseguirà un rapido peggioramento su tutto il nord-ovest Italia. Sarà un peggioramento molto rapido ma abbastanza intenso che inizierà a far cadere precipitazioni intorno la mezzanotte ma alle 10 di domani dovrebbe essere passato. Le precipitazioni saranno di carattere nevoso date le basse temperature di queste ore a seguito dell’aria fredda entrata a Natale. Saranno quindi 10 ore di neve con il picco precipitativo tra le 4 e le 6 di notte.

 

 

A differenza dell’ultima nevicata dove nevicò con una temperatura di circa +0,5 gradi questa volta nevicherà sottozero con temperatura prossima ai -0,5 gradi. Questo farà sì che ogni fiocco caduto si accumulerà senza problemi al suolo. Le precipitazioni infatti saranno un po’ meno intense di 20 giorni fa tuttavia le temperature rigide permetteranno accumuli uguali se non localmente superiori sui nostri territori.

Fino all’ultimo i modelli di previsioni sono stati molto ballerini prevedendo accumuli nevosi che passavano da 30 centimetri a 2 centimetri. Nelle ultime ore la situazione sembra essersi stabilizzata con una forbice che per la città di Novara dovrebbe attestarsi tra 7 e 15 centimetri qualche cosa in più sull’alto/est novarese 10-20 cm. La neve dovrebbe cadere in maniera un po’ irregolare quindi non è da escludere che vi possano essere localmente accumuli più o meno consistenti.

Raccomandiamo massima prudenza negli spostamenti dato che le temperature sotto zero, a differenza della scorsa volta, concorreranno alla formazione di ghiaccio sulle strade della provincia. La neve inoltre dovrebbe rimanere al suolo almeno fino all’epifania per via delle temperature rigide dei prossimi giorni. Attenzione alle prossime notti perchè, a causa del terreno innevato, vi saranno le condizioni per i termometri sino a -8 gradi. Inoltre i modelli fiutano un nuovo peggioramento nevoso per inizio anno. Ci torneremo nei prossimi giorni con le nostre previsioni. Insomma neve chiama neve!

Qui sotto riportiamo una mappa che rappresenta con i colori i quantitativi di neve che cadranno in pianura sul nord ovest che riassumiamo per le principali città della zona (le misure sono puramente indicative e risentono di una forbice d’errore di circa 5 cm in più o in meno):

Novara 12 cm

Borgomanero/Momo 13 cm

Arona 10 cm

Trecate/Cameri/Galliate/Romentino 15 cm

Oleggio/Bellinzago/Castelletto 15 cm

Romagnano/Ghemme/Fara 10 cm

Varese 21 cm

Vercelli 7 cm

Alessandria 7 cm

Torino 2 cm

Milano 6 cm

Como 18 cm

Bergamo 6 cm

Pavia 10 cm

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: