“RIOT¿?MOM?”: una giornata di punk e femminismo a Novara

Domenica 8 maggio avrà luogo presso il Circolo della Fratellanza (Via Monte San Gabriele 15, Novara) RIOT¿?MOM? – MATINEE’ PUNK E FEMMINISMO”. L’evento, ad ingresso gratuito con tessera ARCI, si svolgerà dalle ore 15:30 alle 21:00. Una domenica all’insegna di punk e femminismo a Novara.

Il leitmotiv dell’iniziativa è quello di rimarcare il diritto della donna all’indipendenza nelle proprie scelte di vita ed il distacco dagli stereotipi che la vogliono “madre”, “moglie”, “angelo del focolare”. In questo modo, si sottolinea la possibilità di modellare il proprio futuro inseguendo aspirazioni, traguardi ed ideali personali. Tutto questo abbattendo gli ostacoli giornalieri che lastricano il percorso alla realizzazione di sé in ambito privato e professionale: dalle discriminazioni salariali alla violenza fisico-verbale, per citarne alcuni. Anche la data di svolgimento, che coincide con la “Festa della mamma”, vuole essere tanto una sottile provocazione. Un punto di partenza di una seria riflessione in merito al tema della manifestazione. E quale genere musicale avrebbe potuto rappresentare meglio tali ideali se non il ruggito fragoroso, diretto e senza compromessi del punk?

Punk e femminismo a Novara: quando e dove

Dalle 15:30, presso il Circolo Arci Fratellanza di Novara si alterneranno 6 band punk accomunate non solo dalle sonorità che propongono, ma anche da un ennesimo tratto distintivo, il quale rafforza ulteriormente la natura dell’evento: una frontwoman. In altre parole, ognuna delle band che si esibirà ha una donna come voce principale. Qui di seguito l’elenco dei gruppi che si susseguiranno durante “RIOT¿?MOM? – MATINEE’ PUNK E FEMMINISMO” : Ostile, The Playground, Ellis’, Red moon heroes, Dodos e Protezione incivile. Inoltre, lo svolgimento della manifestazione sarà scandito da interventi e performance di gruppi femministi.

L’iniziativa nasce dalla sinergia di associazioni e collettivi indipendenti come:

–        Novara City Punkers Crew, collettivo auto-organizzato ed auto-finanziato attivo nell’organizzazione di concerti punk a Novara, provincia e non solo per far rinascere la scena locale;

–        Collettivo Marielle, collettivo transfemminista intersezionale di donne di età e professionalità diverse, spinte all’aggregazione dalla condivisione degli stessi principi, attivo nella ricerca

–        Collettivə Bruna, gruppo di donne ed altre soggettività di NovarArcobaleno nato in piena pandemia. Un safe-space dove poter fare autocoscienza, portar avanti un’agenda femminista ed intervenire a supporto delle persone vittime della violenza di genere;

–        Collettivo per la Parità Intersezionale, nato nel 2020 all’interno dell’associazione culturale “Le Rêve” dall’esigenza di divulgare valori femministi in ottica intersezionale. Una realtà con il proposito di attivarsi sul territorio, in sinergia con le altre realtà affini, per l’abbattimento delle discriminazioni;

Comitato Antifascista Novarese (CAN), organizzazione apartitica attiva a Novara dal settembre 2018 allo scopo di combattere il rinascente fascismo ed appoggiare chi lo combatte, l’intolleranza razziale e ogni forma di discriminazione, sostenere la difesa di diritti civili e sociali, affermare i valori di uguaglianza, libertà di pensiero, ripudio della guerra ed impego in attività di antimafia popolare.

Davide Borello, Radio 6023

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Radio 6023

Radio 6023

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL