Caro amico, ti scrivo, così mi distraggo un po’
E siccome sei molto lontano, più forte ti scriverò
Da quando sei partito c’è una grande novità
L’anno vecchio è finito, ormai
Ma qualcosa ancora qui non va

Nel 1979 l’immenso Lucio Dalla pubblicava il singolo L’anno che verrà, inciso e suonato per la prima volta nell’anno precedente. Il 1978 fu un anno terribile per l’Italia: il dilagare del terrorismo che sfociò nel rapimento e omicidio di Aldo Moro e l’impeachment del Presidente della Repubblica Giovanni Leone furono i momenti di maggiore tensione degli anni di piombo. Dalla cantava la fine di un anno complesso che avrebbe avuto ancora diverse ripercussioni.

Allo stesso modo questo nuovo anno in cui siamo entrati incomincia con la gioia per la fine del 2020 e la speranza della vaccinazione contro il Covid-19. Nonostante sia ancora in vigore il sistema di colorazione delle Regioni per controllare gli spostamenti dei cittadini, l’Università del Piemonte Orientale ha ripreso le sue normali attività in presenza. Tutti gli studenti, anche provenienti da altre regioni, possono tranquillamente raggiungere le sedi di Alessandria, Vercelli e Novara. Per cercare di lasciarci l’anno passato alle spalle dobbiamo riprendere, per quanto possibile, le consuetudini del passato.

6023 APS ETS, l’Associazione di Promozione Sociale composta da studenti ed ex studenti UPO, nel corso del 2020 ha continuato a realizzare le sue attività in forma mista: dirette in presenza e a contenuti registrati a distanza rispettando sempre le normative imposte dal Governo. L’impegno e lo sforzo dell’Associazione, mostrato principalmente attraverso lo strumento di Radio 6023, è stato premiato lo scorso Dicembre con il Bret Michaels’ Spirit Award. L’organizzazione internazionale delle College Radio, la College Radio Foundation, ha premiato Radio 6023 tra le 10 radio più virtuose al mondo per la capacità di aver perseguito la missione delle radio universitarie in un anno complesso come il 2020.

Questa gratifica ha dato un ulteriore slancio a Radio 6023 che ha ripreso le sue normali attività l’11 Gennaio. L’appuntamento principale del palinsesto della web radio degli studenti dell’Università del Piemonte Orientale rimane il Good Morning Lab, il programma di infotainment dedicato all’informazione e all’intrattenimento su tematiche giovanili e di attualità. In onda dal lunedì al venerdì dalle 12.45 alle 13.45, l’appuntamento con il Good Morning Lab continuerà fino al 18 Marzo con la modalità mista che alternerà contenuti realizzati da casa e contenuti in studio:

  • Ogni lunedì si parlerà di ambiente con le voci dei nostri colleghi Elisa Gardini e Alberto Mancarella. Lei a Milano, lui a Sicilia per una diretta che mostrerà come la radio possa unire anche a distanza;
  • Tutti i martedì si parlerà di pop culture con le diverse voci di ospiti provenienti dal circuito nazionale delle radio universitarie RadUni;
  • Il mercoledì sarà all’insegna della filosofia e del teatro con le voci di Gabriele Borra e Francesca Fiaccola;
  • Il giovedì ci sarà un doppio appuntamento speciale: alle 12.45 si parlerà di musica e cinema con Alessio di Venere ed Erika Bonardi. Alle 15.30 si replica con la versione LIVE di Spazio Emergenti dedicato alla musica emergente. Al fianco di Erika Bonardi ci sarà la new entry Daniele Zuccadelli;
  • Ogni venerdì Andrea Vignati ed Eleonora Raffaelli discuteranno in studio di un tema di attualità sottoponendo tutti gli ascoltatori al loro sondaggione.

 

La programmazione di Radio 6023 continua ad arricchirsi con contenuti nuovi: tutti i giorni alle ore 12, 15 e 18 ci saranno playlist musicali dedicate agli artisti emergenti del territorio e non solo. Inoltre, tutti i Martedì alle ore 15 andranno in onda le repliche dei format Musica Libera e Le Voci della Memoria. I due programmi di Radio 6023 saranno ritrasmessi anche dai colleghi francesi di Radio Quetsch. E se volete sentire contenuti in lingua francese, connettetevi la domenica alle 16.30 con il format LA STORIA prodotto dai colleghi alsaziani.

Grafica di Amanda Luisa Guida

Il giovedì sera sarà all’insegna del Late Show con lo spettacolo radiofonico SETTIMANA SCORSA STASERA. Alle ore 21 il collega di UMG Web Radio Francesco Scarfone sarà ospite ai microfoni di Radio 6023 per dieci minuti dedicati al meglio della settimana appena trascorsa. Un contenuto crossover che unisce la radio dell’Università della Magna Grecia con la radio degli studenti del Piemonte Orientale.

Il venerdì alle ore 19 l’anima di Radio si fa swag con PUNCHLINERZ, il format del radiofonico universitario Simone Chiovelli dedicato alle tendenze della musica hip-hop e affini.

Per concludere, Radio 6023 sta lavorando a diversi progetti che vedranno la luce nel corso delle prossime settimane: un nuovo format multimediale dedicato allo sport e uno spazio esclusivo per il teatro e le attività culturali del territorio.

Grafica di Luca Rapisarda

Inoltre, le attività dal punto di vista associativo continuano a fervere: il progetto europeo Connect to the Future, che avvicina gli studenti delle scuole superiori e i NEET al mondo dell’Università e della radio, è giunto al suo momento clou. L’attività a distanza sta coinvolgendo molto i ragazzi che si stanno avvicinando al mondo della radiofonia e dell’associazionismo con entusiasmo.

E contemporaneamente, il media Radio 6023 sta spingendo l’attività di comunicazione dedicata al Servizio Civile Universale: un’opportunità lavorativa unica per i giovani tra i 18 e i 28 anni che da quest’anno può essere svolto anche nell’Associazione 6023 APS ETS.

 

Per maggiori informazioni in merito ai progetti dell’Associazione scrivete a 6023aps@gmail.com

 

Per un anno migliore, continua ad ascoltare Radio 6023: la radio sempre con te!

 

Davide Farinetti, Radio 6023

 

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: