Canelli: «Ricoveri e curva in lieve calo, possibile ritorno in arancione dal 18 aprile»

«Ricoveri e curva in lieve calo, possibile ritorno in arancione dal 18 aprile». Lo ha detto il sindaco Alessandro Canelli nella sua diretta pre pasquale, facendo il punto della situazione, dati alla mano.

Al Maggiore nell’ultima settimana si è passati da 133 ricoverati nella giornata di domenica scorsa, a 119 di ieri e oggi. Stessa cosa, ma meno marcata, anche al Santissima Trinità di Borgomanero, che nelle scorse settimane ha visto una fortissima pressione: 75 degenti oggi, contro i 68 di ieri. Qui c’è una maggiore concentrazione di casi gravi: in terapia intensiva ci sono 26 persone, 13 al Maggiore.

Sul fronte dei contagi «per la prima volta negli ultimi 3 giorni assistiamo a una lieve diminuzione dei positivi: dai 2705 del 29 marzo oggi siamo a 2595. Il numero delle persone che si sono negativizzate ha superato quelle che si sono contagiate», ha sottolineato Canelli.

Anche a livello regionale si assiste a un tendenziale miglioramento dell’indice Rt, sceso sotto l’1. «Se questi dati continueranno a migliorare fino al 9 aprile, la Cabina di regia potrebbe passare il Piemonte in zona arancione, a partire da domenica 18 aprile. Ovviamente sono solo previsioni», ha sottolineato Canelli.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: