Galliate, luci di Natale a novembre: «Non è presto, è un messaggio di amore e speranza»

«Non è presto, è un messaggio di amore e speranza». No, secondo il primo cittadino di Galliate Claudiano Di Caprio, non è presto illuminare la città coi colori del Natale già adesso, nei primi giorni di novembre. Il messaggio è chiaro e preciso: «E’ un abbraccio ai cittadini, un messaggio di speranza in un periodo che è davvero buio, – dice – grazie a chi ha sostenuto questo progetto».

 

 

E così in piazza Veneto c’è un meraviglioso orsacchiotto con abiti natalizi, colorato, luminoso, scintillante. Ma anche i viali sono già illuminati e nella notte risplendono. «Il Natale è uno dei periodi dell’anno che personalmente amo tantissimo, quest’anno più degli altri c’è bisogno oltremodo del calore del Natale, della famiglia. Queste luci vogliono assumere proprio questo significato, – dice il vicesindaco Mirko Lombardo – siamo partiti prima del solito è vero, ma con la speranza di poter vivere presto momenti di gioia e serenità». E non dimentica i protagonisti di questo momento: «I nostri sono piccoli gesti, il grazie va a chi è ancora in prima linea per combattere questo virus e anche a tutti quei cittadini che rispettano le regole, è un forte segnale».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni