Viaoxiliaquattro: due giornate “siciliane” con la musica di Beppe Sinatra e la “Cavalleria rusticana”

Weekend interamente dedicato all'eccellenza siciliana nel campo culturale, delle tradizioni, dei cibi e dei vini, con l'accompagnamento delle musiche "popolari", nella serata di sabato, e "colte" nel pomeriggio di domenica.

Sicilia e ancora Sicilia sabato 12 e domenica 13 novembre in via Oxilia 4 dove per due giornate si respirerà aria isolana grazie a due iniziative culturali che coloreranno il palcoscenico del Viaoxiliaquattro.

Sabato sera, alle 21, Beppe Sinatra, attore, cantastorie, autore ed artista poliedrico siciliano, che vive a Novara da molti anni cove dirige una rinomata scuola di teatro ed arti circensi (DimiDimitri), insieme ad una compagnia di attori/musici, molti dei quali suoi familiari, provenienti direttamente dall’isola, propone una spettacolo di teatro-musica dal titolo “La mia trincaria”. «Ho deciso di mettere in scena me stesso – ha reso noto Sinatra – raccontando storie, aneddoti e canzoni legate alla mia famiglia di emigrati siciliani e di quella terra unica e straordinaria di cui mi sento figlio: la Sicilia. Tutto sarà narrato con leggerezza, comicità e allegria con il desiderio di tornare indietro nel tempo con la memoria e con il desiderio di sorridere di qualcosa che non c’è più … o quasi. Insomma, una festa del cuore». Durante la serata verrà proposto al pubblico un buffet di specialità salate e dolci della Sicilia, con degustazione di vini.

Domenica pomeriggio, alle 16, un capolavoro della letteratura e del melodramma italiani, in forma semi-scenica, ma senza nulla togliere al prestigio e alla ricchezza di stimoli dell’allestimento originale, viene portata in scena “La cavalleria rusticana”, opera in un unico atto di Pietro Mascagni, su libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci, tratto dalla novella omonima di Giovanni Verga. Sarà proprio uno dei personaggi dell’opera ad impersonare l’autore e condurre gli spettatori nella trama del dramma di Verga e nei colori e sapori della musica di Mascagni. Il capolavoro sarà portato in scena dagli artisti della Compagnia FuoriOpera, ambiziosa compagnia di teatro dell’opera che produce adattamenti in forma teatrale di opere liriche in maniera innovativa, sostenibile e soprattutto di alta qualità. Fin dal 2016, anno di costituzione, FuoriOpera ha prodotto più di 20 spettacoli, da titoli classici fino a opere contemporanee, curando sia gli arrangiamenti musicali che gli adattamenti letterari dei libretti. La sede della compagnia è ricavata in una storica officina elettromeccanica a Milano, riconvertito a spazio creativo, qui produce tutti gli spettacoli che porta a giro in tutta Italia con l’obiettivo di raggiungere un pubblico sempre nuovo. FuoriOpera è diretta da Andrea Gottfried, direttore d’orchestra e manager, che cerca di combinare l’esperienza musicale con le migliori pratiche di gestione aziendale trasformando la compagnia in una piccola start-up culturale. Sarà proprio Andrea Gottfried il direttore e concertatore al pianoforte della rappresentazione novarese. Durante il pomeriggio verrà proposto al pubblico un buffet di dolci della Sicilia, con degustazione di vini.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni