Una rassegna dedicata alle donne che hanno fatto la storia di Novara e non solo

Un progetto che parte da Novara e che si svilupperà in diverse altre città italiane per creare una sorta di mappa delle donne italiane dalla seconda metà del 1800 che hanno fatto la storia locale attraverso l’arte, la letteratura, il teatro e l’educazione.

“I sentieri delle muse”, questo è il titolo per progetto, sarà inaugurato domani, sabato 15 febbraio, alle 11.30 nel foyer del Teatro Coccia e avrà come protagonista Maria Antonietta Torriani, nota come Marchesa Colombi (Novara 1840-1920), della quale nel 2020 si commemora il Centenario della morte, autrice di romanzi quali ‘Un matrimonio in provincia’. E poi Caterina Ferrandi Faraggiana (Novara 1856-1940), volta al mecenatismo culturale e all’impegno sociale; Olga Biglieri, in arte Barbara, artista futurista a Casa Bossi. Il 21 marzo il progetto si sposterà a Vigevano al teatro Cagnoni con Eleonora Duse (Vigevano 1858-1924), una delle più grandi attrici di teatro tra Otto e Novecento, ed una serie di conferenze dedicate alle donne che hanno fatto la storia cittadina.

 

 

A Novara il programma sarà fitto di appuntamenti, grazie alla collaborazione di diverse associazioni e realtà cittadine e della provincia di Novara: Museo Ferrandi Faraggiana, Galleria Giannoni, Musei della Canonica del Duomo di Novara, Museo Etnografico di Oleggio, Fondazione Teatro Coccia, Noi della Bpn, Fai Giovani Novara, Ri-Nascita, Comitato d’amore per Casa Bossi, Pronto Guide, Associazione Storia a Cultura trecatese Nü e pö pü, Associazione Amici del Teatro Cagnoni.

Domani, dunque, monologo di Eleonora Duse (interpretata da Mariateresa Bocca) e inaugurazione dell’esposizione di costumi d’epoca di Paola Cozzoli: l’abito della Marchesa colombi che sarà collocato presso la Galleria Giannoni, l’abito di Caterina Ferrandi Faraggiana che sarà collocato presso il Museo Ferrandi Faraggiana e infine l’abito di Eleonora Duse che troverà luogo presso il foyer del Teatro Coccia. Alle 16 presentazione della Marchesa Colombi (impersonata da Emanuela Fortuna) e Caterina Ferrandi Faraggiana (impersonata da Maria Rosa Marsiglio) presso ingresso Galleria Giannoni a cura di “@rteLab”.

Domenica 16 febbraio alle 16 “Dalla storia al cinema: la Marchesa Colombi ed Eleonora Duse” a cura di Valeria Guidotti e Associazione Culturale Cinema e Storia Roma nei Musei della Canonica del Duomo di Novara. Offerta minima 6 euro a partecipante (compreso di tè e biscotti).

Sabato 22 febbraio alle 10.00 alle 18.00 evento organizzato da “@rteLab” con FAI Giovani in collaborazione con Associazione Storia a Cultura trecatese Nü e pö pü e il sostegno dell’Associazione Noi della BPN. Che cosa può accadere durante una visita guidata se improvvisamente apparissero personaggi dal passato? Protagonista la Marchesa Colombi. È consigliata la prenotazione a novara@faigiovani.fondoambiente.it. Il ricavato andrà totalmente al Fai Giovani di Novara.

Il programma degli appuntamenti prosegue nel mese di marzo.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *