Una nuova Cendrillon internazionale è on line con il Teatro Coccia

Una nuova Cendrillon internazionale è on line con il Teatro Coccia. La nuova versione dell’opera da camera “Cendrillon” di Pauline Viardot, trascritta da Paola Magnanini per cinque strumenti con la traduzione del testo in italiano di Vincenzo De Vivo, sarà trasmessa il prossimo fine settimana sul canale Youtube del Coccia.

Una produzione interamente realizzata da Amo, l’Accademia dei mestieri d’opera, in coproduzione con il Teatro dell’Opera Giocosa di Savona. Corsista dell’Accademia è la compositrice Paola Magnanini (che durante la stagione 2019/2020 aveva già portato sul palco del teatro novarese la prima trascrizione dell’opera per nove strumenti) così come il direttore Takahiro Maruyama, selezionato tra gli allievi AMO, e parte del cast vocale impegnato nella produzione. Sotto la guida, quindi, dei docenti Marco Taralli, Margherita Colombo, Paoletta Marrocu e Giovanni Di Stefano (docente ospite del corso di Direzione d’Orchestra coordinato da Matteo Beltrami) si è formato cast creativo e artistico.

«L’opera sarà riportata in Teatro con la prossima stagione, nel mese di dicembre, nella sua versione originale, quando saranno consentiti gli spettacoli dal vivo – ha commentato la direttrice del Coccia, Corinne Baroni, durante la presentazione».

«Ho lavorato a diverse versioni, ma in questa quasi ogni strumento è collegato a un personaggio – ha detto la regista Teresa Gargano -. In italiano ho riscoperto un nuovo sapore adatto anche ai bambini. L’opera lirica è fisicità e non è stato facile montare le scene rispettando le regole anti Covid».

Il cast è giovanissimo e internazionale. Nel ruolo de Le Baron de Pictordu Pasquale Greco, Marie detta Cendrillon Eriko Hashimoto, Armelinde Simona Ruisi, Maguelonne Rakhsha Ramezani Meiami, La Fee Federica Vinci, Le Prince Charmant Francesco Scalas, Le Comte Barigoule Dario Sebastiano Pometti. I giovani diplomati del Conservatorio di Novara compongono l’Ensemble Guido Cantelli.

Cendrillon è la seconda opera da camera parte del ciclo “Chi ha paura del melodramma?”. L’opera andrà in onda sabato 17 e domenica 18 aprile alle 16.30 e da lunedì 19 alle 16.30 sul Canale Youtube di A-Novara, inserita nella programmazione La Cultura è Essenziale del Comune.

Per mercoledì 14 aprile alle 18, sempre sul canale Youtube del Coccia, è invece in programma il terzo appuntamento di Caramelle al Melodramma nel corso del quale Corinne Baroni e Roberto Recchia racconteranno nuovi aspetti del mondo e dei protagonisti dell’opera lirica. A seguire  “Due Chiacchiere su… Cendrillon” venerdì 16 aprile alle 16.

[Nell’immagine, la compositrice Paola Magnanini, lo scenografo Danilo Coppo, la regista Teresa Gargano]

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: