Un viaggio nell’Ottocento con il Teatro Faraggiana

Questa sera in scena un omaggio al 19esimo secolo con Elena Bucci e Marco Sgrosso

“Ottocento”, lo spettacolo che andrà in scena questa sera, 13 gennaio, alle 21 al Teatro Faraggianam è un omaggio all’arte del 19esimo secolo. Un progetto scritto da Elena Bucci, che cura anche al regia, e Marco Sgrosso, entrambi sul palcoscenico.

I protagonisti sono Giovacchino e Clotilde, due viaggiatori che scendono da un treno nel cuore della notte per perdersi nella casa misteriosa che ospita personaggi, artisti, scienziati che arrivano dall’Ottocento: in essi si trasformano tornando indietro nel tempo, abitando città, opere e luoghi perduti ora ritrovati.

I testi sono elaborazioni dai classici di autori come Victor Hugo, Emily Dickinson, Emily Bronte, Anton Čechov, Gustave Flaubert, George Sand e Fryderyk Chopin, Charles Baudelaire, Guy de Maupassant, Henrik Ibsen, Nikolaj Vasil’evic Gogol e altri.

«In questa folle e variegata galleria, ben più afollata di quanto si riesca a dire, abbiamo incontrato anche scie luminose che ci hanno aperto la strada a nuovi lavori, rinnovando la fducia in quell’apparente e libero caos nel quale il teatro ogni volta ci conduce» dicono i due attori.

Info e biglietti QUI

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni