Tutti “In macchina” con Cabiria. Dal teatro allo schermo

Tutti “In macchina” con Cabiria. Dal teatro allo schermo. Nella struggente ballata “Devo tornare a casa mia”, Mina canta di una donna che implora l’amante di lasciarla tornare dal proprio marito. A questa canzone è ispirato “In macchina”, lo spettacolo teatrale di Cabiria Teatro che ora è diventato una miniserie promossa dalla Fondazione Piemonte dal vivo.

«È stato uno dei nostri cavalli di battaglia – raccontano Elena Ferrari e Mariano Arenella scrittori e interpreti di “In macchina” – e abbiamo pensato che era giunto il momento di dare a questo testo una svolta. Piemone dal vivo ci ha proposto di trasformarlo in uno spettacolo on line e noi abbiamo accettato con entusiasmo».

 

 

La storia racconta di due amanti chiusi in una macchina che diventa un nido o forse una prigione. È la storia più banale che c’è: lei è sposata, ma innamorata dell’uomo che ora è chiuso con lei in quell’auto. Un contenitore che diventa il terzo personaggio: quella cosa in cui si sviluppa tanto della nostra vita, angolo oscuro e segreto che protegge e allo stesso tempo denuncia gli amanti.

La mini serie sarà trasmessa in quattro puntate di 15 minuti ciascuna sul canale YouTube di Piemonte dal Vivo a partire da martedì 29 dicembre alle 19.30; a seguire il 12 e il 26 gennaio e il 9 febbraio.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Sezioni