Eventi&Cultura

Taste Alto Piemonte, iniziato il conto alla rovescia

Dal 17 al 31 ottobre quarta edizione della manifestazione organizzata dal Consorzio Nebbioli Alto Piemonte, evento che in questa circostanza avverrà in formato digitale e attraverso i social

E’ iniziato il conto alla rovescia per il “Taste Alto Piemonte”. L’edizione 2020 della manifestazione promossa dal Consorzio Nebbioli Alto Piemonte, come da tempo si sa, avverrà in forma digitale da sabato prossimo, 17 ottobre, e sino al 31. Così, per la quarta edizione dell’evento, la location si trasforma: dal Castello Visconteo Sforzesco di Novara alle pagine di Facebook e Instagram.

 

Grazie a un’apposita piattaforma si potrà partecipare gratuitamente, una volta effettuata la registrazione, ai quattro seminari virtuali curati dall’Ais, l’Associazione italiana sommelier, da tempo partner dell’iniziativa. Protagoniste saranno le aziende che rappresentano le province del “Quadrante” (Novara, Vercelli, Biella e Verbano Cusio Ossola), con le loro denominazioni Doc e Docg. Abbinati ai seminari ci saranno dei “kit” da degustazione (ciascuno composto da sei bottiglie) da acquistare online e ricevere a casa. Un esempio? Per l’appuntamento in programma alle 15 del 24 ottobre e dedicato alle vigne e ai vini dell’Alto Piemonte il “cofanetto” proporrà Valentina, Colline Novaresi Doc 2015 de Il Roccolo di Mezzomerico, Omaggio a Quintino Sella, Lessona Doc 2010 delle Tenute Sella, Boca 2015, Boca Doc di Poderi Garona, Ghemme Docg Vigna Locche 2013 di Cantine Pietraforata di Ghemme, Dei Mazzono, Ghemme Docg 2016 di Tiziano Mazzoni e Gattinara Docg, Gatttinara Docg 2015 di Stefano Vegis.

Le pagine dei social diventeranno insomma delle vere e proprie enoteche virtuali, dove in più i produttori avranno modo di presentare i loro prodotti attraverso video e altro ancora da poter gustare in qualsiasi momento.

Del resto, come ha avuto modo di spiegare in diverse occasioni Lorella Zoppis, vicepresidente del Consorzio Nebbioli Alto Piemonte, «questo 2020 ha determinato profondi cambiamenti, inclusi quelli riguardanti il nostro settore, con il rinvio al nuovo anno di tante manifestazioni. Però il messaggio che vogliamo lanciare è quello di non arrendersi e avere coraggio nella ripresa». Da qui l’idea del “Taste” digitale a distanza. In attesa di tornare alla formula tradizionale.

Il programma dettagliato e tutti i passaggi per partecipare si possono trovare sul sito www.tastealtopiemonte.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati