Primo weekend in giallo: 300 visitatori alla mostra sul Divisionismo

Il weekend appena trascorso, il primo in zona gialla dopo un lungo periodo rosso e poi arancione, ha fatto registrare 300 visitatori nelle giornate di sabato 1 e domenica 2 maggio alla mostra allestita al castello di Novara “Divisionismo – La rivoluzione della luce”. «Numeri soddisfacenti se consideriamo il periodo di restrizioni, le chiusure e le difficoltà nell’organizzazione delle visite tra distanziamenti e sanificazioni – spiega Paolo Tacchini, presidente di Mets Percorsi d’arte, l’associazione che ha promosso l’esposizione -. Da quando abbiamo riaperto nella versione Rewind, nel mese di ottobre, sono stati registrati 3000 visitatori. Ci auguriamo che la situazione possa migliorare: stiamo già mettendo le basi per l’evento del prossimo autunno».

La mostra è visitabile ancora per un mese da oggi, fino al 2 giugno compreso, da lunedì a domenica dalle 10 alle 19.

La prenotazione non è obbligatoria, ma altamente consigliata in quanto gli accessi saranno contingentati e sarà consentito l’accesso a un numero limitato di persone, 20 ogni 20 minuti (60 ogni ora).

Per tutte le informazioni sulla visita è possibile consultare il portale di Mets cliccando QUI.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: