“Parole divine”, il liceo classico linguistico Carlo Alberto celebra Dante

“Parole divine”, il liceo classico linguistico Carlo Alberto celebra Dante. Undici parole della Divina Commedia per undici video dedicati ai 700 anni dalla morte del sommo poeta. «Il progetto nasce con la Biblioteca Civica Negroni allo scopo di coinvolgere i ragazzi che dovevano scegliere una parola della Divina Commedia a loro giudizio particolarmente significativa e costruire una discorso – spiega Fiammetta Fazio, insegnante del liceo e coordinatrice del progetto -. Undici quelle prescelte che hanno dato vita ad altrettante pillole video. Le riprese sono state girate al Teatro Faraggiana da Bianca Pizzimenti e saranno tramesse per undici giorni consecutivi, dal 21 al 31 maggio, sul sito del liceo dedicato a Dante e della Biblioteca Negroni.

L’iniziativa è inserita nel calendario della tradizionale campagna nazionale di promozione delle lettura “Il Maggio dei Libri 2021” (Centro per il libro e la lettura) Ministero della Cultura – quest’anno nel segno di Dante – e nel calendario coordinati delle iniziative ed eventi per la celebrazione dell’anno dantesco del Comitato Dantesco di Novara.

«Sempre nel solco delle celebrazioni per Dante – continua Fazio -il 12 settembre parteciperemo all’evento promosso dal Faraggiana con la lettura dei canti della Divina Commedia nei luoghi di Novara. Inoltre, per il prossimo anno scolastico, abbiamo in programma la continuazione in presenza del laboratorio teatrale che prevede una performance finale sul tema dantesco. Per il momento siamo stiamo aspettando gli esiti della nostra partecipazione al concorso internazionale “PlayingMedea”, promosso dall’università Cattolica, con la registrazione, sempre al Faraggiana, del dialogo tra Medea e Giasone».

Per visitare il sito del Carlo Alberto dedicato a Dante cliccare QUI.


Leggi anche

Novara celebra Dante e ricostituisce il Comitato già fondato nel 1921

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: