Opera, prosa, concerti ed eventi. Il Coccia riparte con altri 30 appuntamenti

Da giugno a settembre non solo in teatro ma anche al castello e a Casa Bossi. Attesa per la seconda edizione del Premio Cantelli. Novità con il primo game interamente concepito in teatro

Opera, prosa, concerti ed eventi. Il Coccia riparte con altri 30 appuntamenti per la seconda parte della stagione, da questo mese di giugno fino a dicembre non solo in teatro ma anche al castello e a Casa Bossi.

«Abbiamo dovuto spezzare il programma in due perchè a gennaio la situazione legata alla pandemia non ci ha permesso di guardare fino alla fine dell’anno – ha spiegato il direttore Corinne Baroni durante -. A ottobre, invece, saremo finalmente in grado di presentare tutta la stagione di un anno solare, da gennaio a dicembre». Riguardo alla programmazione presentata ieri, 14 giugno «alcuni titoli erano già in programma da tempo e sospesi a causa del Covid ha proseguito il direttoe -. Abbiamo deciso di creare un cartellone che contenesse tutti i titoli, anche quelli già andati in scena, in modo da dare continuità».

Il programma operistico contempla due titoli di Rossini e Donizetti, “L’occasione fa il ladro” e “Le convenienze e inconvenienze teatrali”; a luglio il teatro trasloca al castello e a Casa Bossi con due produzioni dell’Accademia AMO: “Don Pasquale” con due repliche e i “Corti del Coccia” che occuperanno quattro serate. Spettacolo di danza contenporaneo “Stravinsky’s night” a ottobre; torna sul palco novarese Emilio Solfrizzi con “Il malato immaginario” così come Enrico Bertolino accompagnato dal giornalista e amico Luca Bottura.

Farà il suo debutto a Novara nel mese di settembre il nuovo spettacolo della Scuola del teatro musicale “Tik tik.. boom!” – musica e testo di Jonathan Larson – che ha da poco selezionato il cast tra più di mille candidati.

Tre gli eventi in programma: un omaggio al grande soprano Renata Tebaldi, una serata com il vescovo Franco Giulio Brambilla che parlerà della Parete gaudenziana in un percorso tra le figure di Carlo Borromeo e Carlo Bescapè e il Gran galà di San Silvestro.

Il 24 giugno avrà inizio la rassegna “Sinfonie di sensi” che porterà il Coccia in giro per il Piemonte. A Novara a novembre la serata conclusiva. (leggi qui il programma)

Infine, per la prima volta in Europa arriva a dicembre “Il libro della giungla” su libretto e con la regia di Pier Francesco Maestrini in coproduzione con altri cinque teatri.

Premio Cantelli

La finale della seconda edizione del concorso per direttori d’orchestra è in programma per il 4 settembre. «Giovedì 16 la giuria avrebbe dovuto comunicare i nomi dei finalisti, ma il livello è talmente alto che è stato chiesto ancora qualche giorno per decidere – ha detto Baroni -. Molti direttori che hanno vinto altri concorsi internazionali si sono iscritti al Cantelli e questo ci rende molto orgogliosi».

Coccia Adventures

Il primio game interamente concepito in teatro è stato prodotto dal Coccia e in queti giorni sarò presentato al Web marketing festival di Rimini. La storia è ambientata ai giorni nostri, nel Teatro Coccia: dopo 2500 anni di onorato servizio, la Musa del Teatro che ha ispirato nei secoli tutte le donne e gli uomini a vario titolo coinvolte in quest’arte – dalla tragedia greca al teatro d’opera fino agli spettacoli contemporanei, dai drammaturghi ai cantanti fino alle maestranze tecniche – ha deciso di godersi la meritata pensione. La Musa è quindi in cerca di un degno erede che prenda il suo posto, e caso vuole che abbia adocchiato per questo compito proprio un giovane finito a Teatro per caso. Chi gioca vestirà infatti i panni di un teenager ritrovatosi, per una serie di equivoci, a fare da “apprendista tuttofare” del Teatro, e da lì prescelto dalla Musa per l’eroico ruolo di suo sostituto. Il gioco appartiene al genere RPG (role-playing game) single-player, con grafica 2D con visuale top-down.

Il programma completo e le informazioni sui biglietti sono disponibili sul sito del Teatro Coccia.

Leggi anche

Il presidente della Fondazione Coccia, Ravanelli: «Entro agosto debito cancellato e statuto adottato»

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL