Eventi&Cultura

“Lost&Found” e la valigia diventa il grande palcoscenico del castello

Domani al castello andrà in scena il nuovo spettacolo promosso da Cabiria Teatro nell'ambito dell'estate novarese con Milo Scotton (che è anche il regista) e Olivia Ferraris

Una mademoiselle parigina fugge dal suo matrimonio dove lo sposo si è rivelato troppo affrettato e poco borghese per le sue esigenze. Una fuga dell’ultimo minuto, tra furore e lacrime, un bagaglio extralarge per l’indecisione di cosa mettere in valigia.. Il rifiuto del bagaglio all’aeroporto scatena in lei reazioni imprevedibili. Mademoiselle proverà in tutti i modi a smuovere la situazione, sfruttando la sua dignità borghese, la sua parlantina e persino vaneggiando conoscenze altolocate. Ma la valigia non può essere caricata a bordo. L’ingombrante bagaglio si trasforma così in un palcoscenico. Sotto i riflettori dell’aeroporto e dei passanti, va in scena la più tragicomica delle commedie.

“Lost&Found, un viaggio da ridere” è lo spettacolo con Milo Scotton (che è anche il regista) e Olivia Ferraris, promosso da Cabiria Teatro che andrà in scena domani, venerdì 31 luglio, alle 21.30 al castello di Novara nell’ambito dell’estate novarese.

 

 

I più piccoli avranno avranno a disposizoine un laboratorio di tessuti e uno di giocoleria. Tutto il materiale necessario sarà fornito dalla compagnia. I laboratori saranno condotti nel pieno rispetto delle norme Covid. Il numero massimo di partecipanti sarà 20 per la giocoleria e 10 per i tessuti aerei. Durata laboratori: dalle 18 alle 18.45 sempre al castello. Costo: 7 euro a partecipante.

La serata è sposorizzara da A3 Cube, con cui Cabiria Teatro ha in progetto di realizzare importanti progetti artistici che prevedono l’ibridazione tecnologica.

Lo spazio del castello aprirà già alle 20.30 per un reading a cura di “No, Dieci racconti per un nuovo immaginario novarese 2” coordinato da Luca Ottolenhi, sarà la volta di Sunny Valerio, affermata scrittrice, con “E’ ora di dormire”, misteriosa e affascinante storia ambientata a Casa Bossi.

Seguirà alle 21 un breve concerto di Pit Coccato che presenterà alcuni brani del suo album uscito a marzo 2020 “What I need”, un disco che richiama le atmosfere della musica anglosassone di Tom Waits, Wilco e Paolo Nutini.

Oltre alla book’s lottery, dove saranno regalati dei libri, questa settimana è in programma una sorpresa a cura di Stopover Viaggi che renderà più comodo il viaggio di un fortunato spettatore.

Biglietti 10 euro adulti, 5 euro dai 6 ai 13 anni, 0,50 euro bambini sotto i 5 anni alla biglietteria delv Teatro Coccia oppure su http://www.fondazioneteatrococcia.it

[ph Enrico Auxilia]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati