Con lo spettacolo “Eroicamente scivolato” La Ribalta apre le porte “agli ultimi”

Appuntamento sabato 12 febbraio 2022 al Teatro Cuscino alle 21

Ulisse sta chiamando i compagni per tornare a Itaca. Elpenore, il più giovane fra loro, ebbro di vino si era messo a dormire sopra al tetto del palazzo della maga Circe e appena sente la voce del suo comandante, preso dall’entusiasmo, comincia a correre, solo che si scorda da che parte siano le scale e precipita, sbatte la testa e muore. Dopo tremiladuecento anni, Elpenore torna per prendersi la sua rivincita. Ed è proprio da qui che nasce lo spettacolo Eroicamente scivolato, da una fine che poi, in realtà, fine non è.

Eroicamente scivolato è l’assolo di un ultimo, la celebrazione e la rivincita di tutti gli “outsiders”, di tutte le persone sconosciute, di tutti noi che almeno una volta nella vita ci siamo sentiti invisibili ed insignificanti.

Sabato 13 la scuola di teatro novarese, accoglierà sul proprio palcoscenico lo spettacolo scritto e interpretato da Filippo Capparella, mentre la regia è affidata a Omar Giorgio Makhloufi; il tutto sotto l’ala della compagnia Artifragili. Eroicamente scivolato ha vinto la V edizione del premio Laura Casadonte e diverse menzioni speciali, tra cui: selezione Visionari Kilowatt Festival 2021, Dominio pubblico 2021 e al premio Giovani Realtà XIII ed. – Safest 2021

Saranno necessari prenotazione, green pass e mascherine ffp2.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL