I Viaggi di Gulliver aprono la nuova stagione del Coccia

I Viaggi di Gulliver aprono la nuova stagione del Coccia, sabato 27 settembre. La stagione “Resilienza – inverno primavera” prosegue, dunque, sul canale YouTube del teatro e continua a essere inserita progetto “La Cultura è Essenziale” promosso dal comune di Novara. “Chi ha paura del melodramma?” è il cartellone dedicato ai più piccoli. (Leggi qui il programma della nuova stagione).

 

Si parte sabato 27 e domenica 28 febbraio alle 16.30 con l’opera da camera “I Viaggi di Gulliver” per teatro d’ombre, ispirata al romanzo di Jonathan Swift, su testo di Rosa Mogliasso e su musica originale di Bruno Moretti, messinscena e regia Contro Luce Teatro d’Ombre, allestimento ripreso da Alberto Jona. Nel ruolo di Gulliver Federico Cavarzan, la cantante è Giulia Bolcato. I costumi visionari e fantasiosi sono firmati da Giuseppe Palella, che si è potuto avvalere della “collaborazione a distanza” per i centrini che adornano gli abiti degli ospiti della Casa di Giorno Don Aldo Mercoli, che hanno donato con entusiasmo le loro mani e la loro maestria artigiana a questa nuova produzione. Lo spettacolo sarà disponibile da lunedì 1° marzo anche sul Canale YouTube A-Novara.

Il Bianconiglio

I Viaggi di Gulliver si inserisce in un nuovo percorso dedicato ai più piccoli, “Chi ha paura del melodramma?”. Il teatro d’opera ha bisogno di formare un nuovo pubblico; questa è una conditio sine qua non per riuscire ad affascinare le nuove generazioni. Se da una parte le nuove regie possono essere un mezzo efficace per avvicinare i giovani all’opera, dall’altra è fondamentale che ci sia un processo di formazione che parta dai piccoli, che saranno il pubblico di domani. La Fondazione Teatro Coccia di Novara ha deciso di affrontare questa sfida attraverso una serie di piccole operine tascabili in grado di spiegare al pubblico infantile i meccanismi, le forme, la stilizzazione, la lingua musicale…, in una parola, le arti che confluiscono nel melodramma, e così, anche giocando, insegnare a conoscerlo e dunque apprezzarlo.

Il mondo delle fiabe aiuterà a scoprire il mondo dell’opera. Saranno il Bianconiglio, Gulliver e altri personaggi delle fiabe di Andersen e Grimm ad accompagnare i piccoli per fargli conoscere il linguaggio dell’opera: la ouverture, l’aria, il duetto, il concertato, il recitativo ecc. smontando e rimontando l’opera con l’aiuto degli stessi cantanti, del direttore d’orchestra o del regista. Verranno così realizzate per la web una serie di operine interattive di circa 30 minuti ciascuna, che diventeranno un primo passo verso la scoperta del melodramma.

Photocredit: Mario Finotti

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *