Generazione Z: si parte con l’intervista di Giulia Blasi agli adolescenti

Generazione Z: adolescenti a confronto con gli scrittori. Prende il via oggi (13 aprile) il ciclo d’incontri online dedicato al dialogo con le giovani generazioni, nell’ambito di Voci di donna. Una serie di incontri e iniziative attraverso cui un gruppo di liceali novaresi si interroga su un tema di grande attualità: esistono ancora gli stereotipi? Siamo ancora in balia dei pregiudizi? Quanto condizionano le nostre vite?

Dalle 16 di oggi sul canale YouTube del Circolo dei lettori, Giulia Blasi (nella foto, tratta dalla sua pagina Facebook), autrice del “Manuale per ragazze ribelli” e di “Rivoluzione Z”, intervisterà i ragazzi che hanno ideato e coprogettato lo spin off tematico del festival letterario novarese. Nei tre appuntamenti successivi sarà invece affidata a loro la conduzione di tre “interviste spiazzanti” agli scrittori Matteo Bussola (in onda dal 14 aprile) e Giorgia Tribuiani (16 aprile) e all’illustratrice Lucrèce (15 aprile). Nel frattempo è anche partita una challenge su Instagram, in cui ciascuno può raccontare in pillole video come combatte gli stereotipi e i pregiudizi di genere, a colpi di hashtag #Challengeshootingpregiudice e #maidireno. E domenica 18 aprile, dalle 18, il gran finale con lo Z Quiz online aperto a tutti.

Questi gli appuntamenti con il progetto promosso dal Circolo dei lettori, in collaborazione con il Comune di Novara e associazione Muse, dedicato a una delle fasce d’età che sta subendo un forte impatto sociale per le limitazioni legate alla pandemia.

«Il progetto era previsto per giugno dell’anno scorso, in contemporanea con il festival Scarabocchi – spiega Elena Monfalcone di associazione Muse – Il Covid ci ha costretto a riformularlo completamente in chiave digitale. L’attività di coprogettazione con i ragazzi è partita il 27 novembre scorso, perché tutte le iniziative potessero inserirsi nel calendario di Voci di donna».

Coautori di Generazione Z sono undici studenti del liceo scientifico Carlo Alberto, fra i 16 e i 18 anni, che hanno affrontato l’esperienza in alternanza scuola lavoro attraverso 22 incontri online, per un totale di oltre 40 ore di attività di gruppo digitale. Un percorso in cui hanno incontrato autori, progettisti culturali, formatori ed esperti della comunicazione web.

«Siamo partiti con un incontro formativo sulla parità di genere e sulla storia del femminismo con Irene Falcheris, scrittrice, docente e attivista femminista – spiega Monfalcone – A questo sono seguiti due incontri dedicati alla progettazione culturale e alla comunicazione, con la partecipazione di Valeria Dinamo, responsabile di Hangar Piemonte, progetto della Regione che mira a sviluppare le competenze manageriali in ambito culturale e di Sara Perro, digital media manager. Da loro i ragazzi hanno raccolto informazioni e suggestioni preziose, che ci hanno permesso di passare alla fase operativa di progettazione». Fase in cui gli studenti sono stati supportati dai tutor Valeria Di Tano del Circolo dei lettori, Elena Lah di Officina Frida e la coach Martina Pavone del collettivo Wonderfull Women in collegamento da Instanbul, oltre a Elena Monfalcone di Muse. I ragazzi sono stati supportati e stimolati nell’ideazione del format e nel dargli un nome: così sono nati le “interviste spiazzanti”, la challenge su Instagram e il gioco online, a cui si potrà partecipare in diretta.

«E’ stata un’esperienza creativa di grande arricchimento e di scambio con i ragazzi e i professionisti che hanno partecipato, da cui ci sono arrivati feedback molto positivi – commenta Monfalcone, che sottolinea – L’attività online ci ha permesso di coinvolgere persone molto lontane da Novara, come Martina Pavone che vive in Turchia. I ragazzi hanno anche avuto una prima esperienza nel mondo del lavoro, basata su attività di gruppo e scadenze da rispettare. Il tutto in un contesto divertente. In questa chiave abbiamo potuto riflettere su temi anche molto profondi, da proporre in chiave ludica anche al pubblico che potrà partecipare».

Il programma completo degli eventi è disponibile sul sito web del Circolo dei lettori a questo link.
Le dirette YouTube si terranno il 14, 15 e 16 aprile, sempre dalle 16, e rimarranno sempre disponibili sul canale del Circolo. Il progetto è finanziato da Fondazione Cariplo.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Ferrara

Elena Ferrara

Nata a Novara, diplomata al liceo scientifico Antonelli, si è poi laureata in Scienze della Comunicazione multimediale all'Università degli studi di Torino. Iscritta all'albo dei giornalisti pubblicisti dal 2006.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni