Domenica 21 giugno si commemorano i martiri di Fondotoce e Baveno

Una parvenza di ritorno alla normalità anche nel ricordo di chi ha perso la vita. Si celebrerà domenica 21 giugno il 76esimo anniversario dell’eccidio dei 42 martiri di Fondotoce e 17 di Baveno: «Un appuntamento per ogni antifascista, per ogni sincero democratico per onorare i martiri caduti nella lotta di liberazione e anche per tenere viva la memoria e l’impegno per l’affermazione dei valori per cui lottarono e caddero i figli migliori del nostro Paese», dicono gli organizzatori, Anpi e l’Associazione Culturale Stella Alpina.

 

 

L’appuntamento è fissato per domenica 21 nel Parco della pace e per rispettare le regole relative all’emergenza non ci sarà il corteo: interverrà anche il presidente della Regione Alberto Cirio e ci sono saranno i sindaci, i presidenti Anpi e le associazioni con i rispettivi labari. La commemorazione è aperta a tutti, garantendo il rispetto delle regole.

Sarà anche l’occasione per inaugurare la mostra “Sognavamo la libertà, i venti mesi della Resistenza nel Verbano Cusio Ossola”.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL