Da tutto il mondo per il Premio Cantelli. Annunciati i 18 semifinalisti

Sono stati annunciati i 18 semifinalisti del Premio Cantelli: 5 italiani (Biagio Salvatore Micciulla, Manuela Ranno, Diego Ceretta, Samuele Galeano e Marco Alibrando), tre le donne (Ranno già citata, Isabel Rubio dalla Spagna e Tianyi Lu dall’Olanda. E poi Andrew Joon Choi (Svizzera), Carlos Garcés (Spagna), Edmon Levon (Spagna), Bertie Robert Baigent (Gran Bretagna), Marcus Merkel (Germania), Boon Hua Lien (Singapore), Berney Guillaume (Svizzera), Dmitry Matvienko (Bielorussia), Ilya Ram (Stati Uniti), Su-Han Yang (Taiwan), Maurice Cohn (Stati Uniti).

L’11esima edizione del Premio internazionale di direzione d’orchestra (riproposto dopo 40 anni di assenza) ha richiamato oltre 200 partecipanti «di altissimo livello» ha detto la direttrice del Teatro Coccia Corinne Baroni.

«Questo premio internazionale – ha detto il direttore musicale del Teatro Coccia, Matteo Beltrami, membro della giuria selezionatrice – ha richiamato direttori di estrazione molto diversa, giovani talentuosi ma anche musicisti d’esperienza nonstante la giovane età intorno ai 30 anni. In un mese di lavoro abbiamo scelto secondo criteri eterogenei, abbiamo discusso in modo costruttivo e ci siamo trovati d’accordo su tutti i nomi».

I partecipanti affronteranno le prove del concorso tra l’8 e l’11 settembre al Teatro Regio di Torino, sul podio dell’Orchestra del Teatro, mentre il 12 settembre – sempre a Torino – avrà luogo il primo turno della finale. Il 13 settembre sarà la volta del secondo e ultimo turno della finale al Teatro Coccia, durante la quale i concorrenti affronteranno lo stesso programma dell’ultimo concerto di Guido Cantelli. Pochi giorni prima di morire, il 17 novembre 1956, al Coccia, Cantelli diresse la Sinfonia n. 1 di Johannes Brahms, La Valse di Maurice Ravel e il Don Juan (Don Giovanni) di Richard Strauss con l’Orchestra del Teatro alla Scala.

Il Comitato d’onore del Premio formato dal Ministro ai Beni Culturali Dario Franceschini, dal Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, dal Sindaco del Comune di Novara Alessandro Canelli, dal Rettore dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale Gian Carlo Avanzi, dal Presidente della Fondazione “Gioachino Rossini” Gianni Letta e da Leonardo Cantelli, figlio del Maestro.

Ai già previsti Primo Premio, Premio della Critica, Premio della Città e Premio Giovani, si aggiungono scritture artistiche per dirigere concerti offerti dalla Fondazione Teatro Coccia, dal Teatro Regio di Torino, dalla Fondazione Arturo Toscanini di Parma, dall’ORT-Orchestra della Toscana, dal Teatro La Fenice di Venezia, dall’Orchestra Sinfonica di Tucson, dalla RSO–Orchestra Sinfonica della Radio di Vienna ORF e dall’Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo. Infine, il vincitore del Premio Cantelli sarà invitato a dirigere una produzione speciale al Rossini in Wildbad – Belcanto Opera Festival.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni