“Dante da paura”: allo Spazio Vivace ancora un omaggio al Sommo Poeta

La galleria di via Fratelli Rosselli 13 presenta da domani, giovedì 18 novembre, una mostra e una nuova pubblicazione – “Un'ansiosa avventura” – che rende omaggio a tutte le tre Cantiche della Divina Commedia

All’inizio fu “Una notte d’Inferno”, narrazione di quelle che Veronica Armani ha trascorso durante il periodo del secondo lockdown. Un’esperienza che la titolare dello Spazio Vicace di Novara ha tramutato in un libro dedicato ai più piccoli, dove veniva raccontato in maniera decisamente originale, il “viaggio” che Dante Alighieri descrisse nel primo dei tre regni ultraterreni e riportato nella Cantica iniziale della sua celebre Divina Commedia.


Alla pubblicazione, destinata a finalità benefiche per sostenere l’associazione galliatese Edo’s Smile, seguì poi nello scorso luglio una mostra allestita nel quadriportico di Palazzo Natta dove furono presentati gran parti dei lavori originali che avevano illustrato il libro.


Già in quella sede si era parlato di una continuazione del progetto, destinato a ripercorrere anche il Purgatorio e il Paradiso. Idea concretizzatasi con la realizzazione di un secondo libro – “Un’ansiosa avventura”, questa volta riservato a un pubblico più adulto – e una mostra, che sarà presentata da domani, giovedì 18 novembre (il vernissage è alle 18) e sino al 28, nello Spazio Vivace di via Fratelli Rosselli 13. L’iniziativa, patrocinata dal settore Cultura e dal servizio Pari opportunità della Provincia, è stata presentata questa mattina a Palazzo Natta dall’ideatrice Veronica Armani e dai due consiglieri delegati, sipettivamente Ivan De Grandis ed Elena Foti.


«Il progetto – ha deto De Grandis – meritava di proseguire visto che ci troviamo ancora nei 700 anni dedicati a Dante e nell’ambito delle iniziative presenti sul nostro territorio che il nostro ente ha sostenuto». «Tra noi e Veronica Armani – ha aggiunto Foti – è nata fin dallo scorso anno una grande sinergia. Un percorso che è andato avanti con un ottimo riscontro».


Da parte sua Veronica Armani ha ricordato quanto realizzato con la prima parte dell’iniziativa, inclusa la lettura di “Una notte d’Inferno” in alcune scuole primarie e secondarie di primo grado, «dove i bambini hanno avuto modo di rielaborare quanto visto, i più piccoli nel racconto, quelli più grandi nel tentare le tecniche utilizzate dagli artisti che hanno illustrato il libro. Anche questi lavori saranno esposti ed è una soddisfazione in più per tutti noi». Al vernissage saranno proposti i 42 lavori che hanno illustrato le tre Cantiche dantesche, «incluso il Paradiso, rappresentato attraverso una performance». Un ringraziamento particolare è stato rivolto alla fine a tutti gli artisti che hanno partecipato al progetto e i cui lavori saranno presentati da domani: dalla stessa Veronica Armani (coinvolta un po’ a sorpresa), e poi Luigi Casalino, Riccardo Corciolani, Federico Cozzucoli, Caterina Del Nero, Marcello Manovani, Costantino Peroni, Roberto Rattazzi, Massimo Romani, Andrea Rossi e Davide Tartaglia.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni