Con Bach e Mozart il Festival cusiano trasloca a Palazzo Penotti Ubertini

Fine settimana a Orta San Giulio con i concerti di musica antica

Penultimo fine settimana per il Festival cusiano di musica antica in programma sabato 22 e domenica 23 giugno a Palazzo Penotti Ubertini di Orta San Giulio.

Sabato 22 alle a mezzogiorno l’Intermezzo è affidato a Carlo Mascheroni e Anna Scolamiero che terranno il concerto “Musiche a 4 mani di Mozart” sul fortepiano realizzato dallo stesso Maascheroni sulla base di uno strumento del tardo Settecento. Il concerto alle 18 è tenuto da Michele Salotti che eseguirà un programma comprendente composizioni scritte nel 1783, accostando una sonata di C. P. E. Bach alla Sonata in mi minore di Haydn, padre dello stile classico e alla Sonata in Si bemolle maggiore K333 del ventisettenne Mozart.

Domenica 23 alle 12 l’intermezzo vede i due chitarristi, allievi del Liceo Gobetti di Omegna, Riccardo Niccolo e Francesco Sarria in un programma a due chitarre con pagine di compositori spagnoli e trascrizioni operistiche. Alle 18 Franz Silvestri interpreterà brani da Frescobaldi giungono a Johann Sebastian Bach sul Tiorbino o Lautenwerke. Silvestri presenterà, per la prima volta al Festival Cusiano, il Tiorbino di costruzione.

Data la raccolta dimensione degli spazi, la disponibilità dei posti è limitata: per la biglietteria e le modalità di acquisto vedi www.amicimusicacocito.it cliccando Festival Cusiano. Tel 0321 031518.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Con Bach e Mozart il Festival cusiano trasloca a Palazzo Penotti Ubertini