Biblioteca Negroni: voci femminili del Novecento raccontano il lago Maggiore

Continuano i giovedì letterari in biblioteca: il 24 marzo tocca a Rossella Köhler e Laura Pezzi introdotte da Elena Mastretta

Giovedì 24 febbraio alle ore 18 si svolge un incontro a cura dell’Istituto Storico della Resistenza Fornara: Rossella Köhler (in foto) e Laura Pezzi presentano Le valorose ragazze di Lesa (Interlinea), con introduzione di Elena Mastretta.

L’appuntamento è in Biblioteca Civica Negroni, corso Cavallotti 6, in sala Genocchio, con prenotazione obbligatoria e con diretta sulla pagina Facebook Centro Novarese di Studi Letterari in caso di richieste superiori ai posti disponibili. C’è un paese sul lago Maggiore, Lesa, dove nessuna via è intitolata a personaggi femminili, salvo una, dedicata alla Regina Margherita. È tempo di rimediare, lanciando una nuova toponomastica e intitolando idealmente ogni via di Lesa alle donne che hanno segnato la sua storia. Ed è ciò che si propone di fare questo libro: riportare alla luce la storia di alcune di quelle donne valorose e straordinarie, tutte differenti, ma accomunate da coraggio, generosità e orgoglio, che hanno dato un contributo fondamentale alla costruzione della comunità di questo piccolo paese, come di tanti altri in Italia. Ricordi e storie raccolti da un gruppo di donne di oggi, che hanno aperto armadi e bauli alla ricerca di immagini e volti, incontrando la fatica e la guerra del passato ma anche la gioia e la speranza nel futuro. E, come capita quando si guarda con occhi stupiti e curiosi ciò che ci circonda, hanno scoperto meraviglie e qualche inaspettata sorpresa, come l’incontro con Liliana Segre.

La rassegna al femminile si conclude giovedì 31 marzo alle ore 18 con l’inaugurazione della mostra bibliografica La Marchesa Colombi in libri e riviste con intervento di Nicole Ferreiro a colloquio con Silvia Benatti.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL