Al Teatro degli Scalpellini di San Maurizio d’Opaglio si ricorda Pasolini

Appuntamento venerdì 25 marzo al Teatro degli Scalpellini di San Maurizio d'Opaglio

Il quarto appuntamento della stagione Vado a teatro! 2022 è dedicato al centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini con lo spettacolo “Dove sono le lucciole”, in scena venerdì 25 marzo.

Come nasce un poeta? Un giornalista cerca di ricostruire la vocazione letteraria di Pier Paolo Pasolini recandosi laddove è cominciata, in Friuli. La sua guida sarà uno degli allievi dello scrittore, divenuto uomo, che convincerà lo scettico giornalista che la poesia è in ogni cosa. Attraverso i suoi ricordi emerge un Pasolini inedito, primordiale, come la lingua che echeggia di qua dall’acqua del Tagliamento. Un viaggio alla ricerca del mondo poetico di Pasolini, del suo rapporto con la natura, simboleggiato dalle lucciole ma anche della sua visione del mondo, sempre legata agli ultimi della terra, a quegli abitanti del terzo mondo che in una visione profetica preconizzò si sarebbero riversati sulle nostre coste.

Lo spettacolo vede la partecipazione di Stefano Bresciani e Fabio Scaramucci. L’ elaborazione video è affidata Silvio Combi e Davide Scaccianoce; l’animazione a Ilaria Pezone. Le scene e luci sono guidate da Andrea Violato; musiche originali Maurizio Aliffi e regia e drammaturgia Luca Radaelli. La coproduzione è con il Teatro Invito Ortoteatro e con il patrocinio del Centro Studi Pasoliniani.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL