Astragalo parte per il Salone del libro di Torino. E firma un accordo con Messaggerie

La casa editrice novarese parteciperà per la seconda volta alla kermesse internazionale. Numerose le novità tra poesia, storia, attualità e narrativa illustrata per ragazzi. E a luglio Franco Arminio sarà ospite di Astragalo a Book Festival

Quella di Astragalo è un storia breve ma intensa, che in pochi anni ha portato la casa editrice novarese dall’essere un piccolo riferimento nelle illustrazioni per ragazzi a giovane ingresso nel panorama dell’editoria nazionale con proposte che spaziano dalla storia, all’attualità alla poesia senza dimenticare la primaria vocazione per la letteratura illustrata per bambini.

La novità più fresca è rappresentata dall’accordo siglato con il gruppo Messaggerie per quanto riguarda la distribuzione: «Per entrare nel loro circuito abbiamo dovuto superare una serie di prove – ha spiegato Gabriella De Paoli, responsabile di Astragalo -. Ci siamo riusciti e dal 1 giugno entreremo nel circuito: i nostri libri saranno disponibili in tutta Italia, sia nei punti vendita e librerie che on line. Siamo molto orgogliosi di questo step che ci dà una risonanza nazionale, speriamo di essere in grado di meritarcelo».

Per il secondo anno consecutivo Astragalo sarà al Salone internazionale del libro di Torino dal 19 al 23 maggio a Lingotto con il proprio stand (padiglione 2, stand M60) e alcuni appuntamenti con gli autori. In quell’occasione verrà presentato il marchio Extended Book con il quale anche il libri Asragalo potranno essere consultabili on line con contenuti aggiuntivi.

Numerosi i titoli in uscita per il Salone, a cominciare da quelli rivolti a bambini e ragazzi: le avventure di “Babablù” di Fabiola D’Ettorre e le illustrazioni di Elena Marangoni; “Il grande volo” di Fulvia Degl’Innocenti, presidente dell’Associazione italiana degli scrittori per ragazzi, con le illustrazioni di Silvia Colombo sul tema della violenza domestica spiegato ai più piccoli. Il libro sarà letto da Susi Soncin durante gli incontri di “Nati per leggere”. “La scuola cambia” dell’insegnante novarese Anna Bossi che racconta come è cambiato il mondo della scuola durante la Dad; la storia del cagnolino Pepe di Paola Secchi “La barca Nina che vuole pescare”; “Le avventure di Shiver e Kowalsky” di Romeo Toffanetti che parla di diversità e diverse abilità attraverso due cani (21 maggio alle 14, Terrazza Piemonte); la favola “Sos una Natale da salvare” della biologia Chiara Segrè con le illustrazioni di Alice Guerini.

Non mancano le proposte per gli adulti a partire dai disegni di Raffaele Icaruso, assistente capo della Polizia scientifica alla Questura di Novara, che ha realizzato “Face Bic”, una carrellata di ritratti di personaggi famosi e non del Novecento realizzati con un penna Bic (21 e 22 maggio alo stand della Polizia di Stato). Poi ancora “L’arte delle api” di Renata Manganelli che sarà presentato in collaborazione con Green Peace il 20 maggio alle 16 al Bosco dei libri. Lo psicologo Filippo Mittino, invece, dopo dieci anni di laboratori alla scuola media di Trecate, ha raccolto in “Sognarsi grande” le testimonianze degli studenti che raccontano l’adolescenza attraverso la poesia.

Un’enorme attività di ricerca è alla base del saggio di Carlo Bardelli “Frammenti di vita e di guerra” in cui l’autore racconta la storia basata sul diario dello zio deportato in Germania dopo l’8 settembre del ‘43; il volume è corredato di foto e documenti originali. Infine il libro della giornalista novarese Cecilia Colli “Poeticamente” si rivolge al pubblico amante della poesia, in particolare quella haiku che può essere messa in connessione con l’ermetismo italiano. Il libro sarà presentato martedì 17 maggio alle 18 all’Arengo del Broletto con un evento promosso dal Circolo dei lettori.

BOOK FESTIVAL – ANTICIPAZIONE

Sabato 30 e domenica 31 luglio a Varese Ligure, uno dei borghi della Val di Vara, alle spalle delle Cinque Terre, Astragalo organizza il Book Festival, una due giorni tra natura e cultura con la partecipazione di venti case editrici. Gli appuntamenti in programma avranno ospiti d’eccezione: un incontro con lo scrittore Daniele Zovi per leggere la antura tra passato e futuro; una passeggiata a lume di candela con il poeta Franco Arminio e una riflessione sulla fragilità umana con la filosofa Laura Boella. Il programma è reperibile sul sito internet di Edizioni Astragalo.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL