Annullata la Battaglia della Bicocca in seguito all’emergenza sanitaria

Saltano gli appuntamenti di Novara Risorgimentale. L’emergenza coronavirus e il conseguente blocco di tutte le manifestazioni pubbliche ha portato all’annullamento degli eventi storico culturali legati all’anniversario della battaglia della Bicocca, inclusa la cerimonia commemorativa in programma il prossimo 23 marzo.

Dopo quello dello scorso anno, dove erano stati ricordati i 150 anni dal fatto d’arme che conclude la Prima guerra d’indipendenza italiana, anche in questa circostanza l’associazione Amici del Parco della Battaglia con l’appoggio dell’Atl e della Provincia di Novara, aveva predisposto un ricco “carnet”, comprendente tra l’altro una giornata di studi alla scuola “Fornara – Ossola”, l’evento rievocativo al Castello con la partecipazione del Gruppo Storico e della Banda della Guardia Nazionale di Confienza, sino a conferenze e a presentazione di libri.

 

[the_ad id=”62649″]

 

«L’impossibilità di prevedere l’evoluzione della situazione sanitaria – dice Paolo Cirri, presidente dell’associazione Amici della Battaglia – ci ha obbligato a cancellare anche gli appuntamenti successivi alla data del 3 aprile, iniziale scadenza dei primi provvedimenti adottati dal Governo». La speranza è comunque quella, una volta che l’attuale emergenza sarà superata, «di tenere alcune iniziative magari dopo l’estate», anche in considerazione che in questo 2020 cadono due importanti anniversari: il bicentenario della nascita del re Vittorio Emanuele II, avvenuta sabato scorso, 14 marzo, e il 150° della “Presa di Roma”, il prossimo 20 settembre.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *