Cota: «Canelli ha vinto molto bene». Forza Italia fanalino di coda fra i sostenitori

Il coordinatore cittadino di Forza Italia: «Non ci aspettavamo certo di spaccare il mondo. Risultato accettabile, quasi soddisfacente. Da qui si può ripartire»

E’ il coordinatore cittadino di Forza Italia Roberto Cota a commentare l’esito del voto: «Il dato oggettivo – ha detto – è quello che Canelli ha vinto molto bene; ha ottenuto una grande affermazione e questo è positivo per lui, per la coalizione che lo ha sostenuto e per la città».

Forza Italia è la lista che ha raccolto meno preferenze nella coalizione che sosteneva Canelli: con 47 seggi scrutinati su 91 si ferma al 5,84%.

Analizzando il risultato ottenuto dagli “azzurri” Cota commenta: «Non ci aspettavamo certo di spaccare il mondo. Abbiamo iniziato un processo di rinnovamento e di riorganizzazione del partito da poco tempo e i risultati non si possono vedere in un giorno. Diciamo che il nostro risultato è accettabile, quasi soddisfacente. Da qui si può ripartire».

Per l’ex presidente della Regione Piemonte nei prossimi cinque anni si tratterà «di mettere a frutto alcuni progetti e di completare un percorso di sviluppo della nostra città che si colloca a pieno titolo come area molto importante in una zona urbana-industriale che va da Milano a Torino, una delle zone più importanti e competitive. Una realtà che adesso ha anche una sua identità nell’ambito di questo grande agglomerato urbano che tanti definiscono MI-NO-TO (Milano, Novara, Torino, ndr)».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni