Baroni (Insieme x Novara): «Siamo noi la vera novità di queste elezioni»

L'esponente di DemoS, capolista della civica che ha sostenuto il candidato di centrosinistra Fonzo, siederà a Palazzo Cabrino sui banchi della minoranza

Con 214 preferenze Piergiacomo Baroni, punto di riferimento sul territorio di DemoS, capolista di Insieme x Novara, la civica che ha sostenuto la candidatura a sindaco di Nicola Fonzo, siederà a Palazzo Cabrino sui banchi della minoranza. Una grande soddisfazione personale, che il diretto interessato vuole però condividere con il risultato ottenuto dalla lista: 1.214 voti, pari al 3,2%.

«Siamo noi la vera novità di queste elezioni – racconta – Un risultato che premia l’attività svolta in queste settimane e non solo da figure diverse, giovani, donne, nuovi cittadini. Un contributo di idee, con le quali lavoriamo da tempo come quelle riguardanti il sociale, gli anziani, le periferie, che cercheremo di portare all’attenzione del Consiglio comunale, pur nel ruolo di minoranza, fin dalla prima seduta. Un esempio? A Sant’Agabio esiste una lista di attesa di cento bambini per l’asilo. Canelli deve fare i conti anche con queste cose e non pensare unicamente ai grandi progetti o alle grandi opere».

Guardando al risultato elettorale più in generale, Baroni riconosce «la netta sconfitta di Fonzo. Del resto sapevamo in partenza che il percorso era tutto il salita, ma voglio soffermarmi anche sul dato riguardante l’astensionismo. Un novarese su due non è andato alle urne e su questo deve riflettere non poco lo stesso centrodestra».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni