Economia&Lavoro

Presentata la settima edizione del bando “inNOVazione”

Dalla Fondazione Novara Sviluppo, con il neo presidente Michele Ragno. Riservata a “start up” del territorio, le domande di partecipazione dovranno pervenire entro il 6 novembre

Al via la settima edizione del bando “inNOVazione”. L’iniziativa destinata alle “start up”, promossa dalla Fondazione Novara Sviluppo, è stata illustrata questa mattina, martedì 13 ottobre, occasione con la quale si è anche presentato ufficialmente il neo presidente dell’ente, Michele Ragno, intervenuto insieme al riconfermato consigliere del cda Antonio Piciaccia, al consigliere delegato della Provincia Andrea Crivelli e al responsabile tecnico Fabrizio Esposito. Un bando, ha subito detto Ragno, «che sintetizza quelli che sono i principi ispiratori della nostra fondazione, in quanto rivolto alle nuove iniziative in campo imprenditoriale, innovative sul piano tecnologico, scientifico e sostenibile. Per noi è motivo di orgoglio continuare a promuoverlo nonostante le difficoltà di questo 2020».

«Un bando importante perché verte sul tema dell’innovazione – ha aggiunto Crivelli – Oltre a un premio economico per il vincitore (7 mila euro, ndr) riconosce anche al secondo e terzo classificato la possibilità di far parte di questa “famiglia” che è la Fondazione attraverso l’utilizzo di consulenze, servizi e spazi. Novara Sviluppo è un luogo a favore dell’innovazione e della sostenibilità, molto sentite nel mondo contemporaneo e particolarmente a cuore alla nostra amministrazione». Da parte sua Piciaccia ha ricordato come «in questi anni ho visto le aziende vincitrici delle precedenti edizioni sono riuscite ad andare avanti bene. Questo è un motivo di orgoglio per noi».

 

 

A Esposito, infine, il compito di illustrare gli elementi più formali. “InNOVazione” è riservato a residenti nella provincia di Novara, maggiorenni, con un età non superiore ai 55 anni. In caso di team è necessario che almeno la metà della “squadra” risponda ai requisiti richiesti. Potranno partecipare aziende o attività professionali già avviate purché successivamente al 1° luglio 2018 con sede legale e operativa nella nostra provincia. Il bando scade il prossimo 6 novembre «e si compone di tre fasi. La prima, fondamentale e propedeutica a tutte le altre, riguarda la descrizione dell’idea di impresa; la seconda, con scadenza il 9 dicembre, sarà ovviamente riservata a chi supererà la selezione, mentre l’iter finale consisterà in una presentazione orale davanti a una giuria». Al di là del premio in denaro, che spetterà unicamente al primo classificato e che sarà reso noto entro la fine dell’anno, «ci sono poi tutta una serie di attività di contorno che spesso e volentieri si rivelano più utili delle risorse riservate al vincitore».

Sul sito www.novarasviluppo.it tutti i particolari e le modalità per partecipare al bando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati