Per due giorni il Castello diventa la “Vetrina dell’eccellenza artigiana”

Inaugurata questa mattina l'edizione 2022 della manifestazione promossa dalla Camera di commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte e dalle organizzazioni di categoria. Ravanelli, presidente dell'ente camerale: «Persone legate al loro lavoro e al territorio»

Taglio del nastro al Castello Visconteo Sforzesco questa mattina, sabato 19 novembre, per l’inaugurazione dell’edizione 2022 della “Vetrina dell’eccellenza artigiana”, la manifestazione promossa dalla Camera di commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte con la collaborazione di Cna Piemonte Nord, Cna Biella, Confartigianato Imprese Piemonte Orientale, Confartigianato Biella e con il patrocinio del Comune di Novara.


Sono ventiquattro complessivamente le ditte presenti, tredici delle quali in rappresentanza del settore alimentare; quattro operanti nel restauro ligneo, tre nelle attività artistiche tipiche, due nella decorazione su manufatti diversi, una nel legno e nella tessitura e ricamo. Quasi la metà (undici per la precisione) sono imprese novaresi, ma tutto il resto del “Quadrante” è ben rappresentato nell’allestimento ospitato nel salone al primo piano dello storico edificio.


«Si tratta di un appuntamento importante – ha detto il presidente della Camera di commercio Fabio Ravanelli – anche perché il 30% delle nostre aziende sono imprese artigiane. Quindi sono depositarie di una serie di saperi, di conoscenze, di tecniche sedimentate nel corso del tempo, tanto da costituire un patrimonio non solo per le imprese stesse ma anche per tutta la nostra comunità».


Ravanelli non ha mancato di ricordare «anche la resilienza di questi artigiani, che escono da un periodo pandemico durissimo e che adesso devono affrontare le problematiche legate il rincaro delle bollette e delle materie prime. Ma la resilienza, oltre alla loro capacità creativa, è una caratteristica importante. Non dubito che non solo andranno avanti, ma riusciranno anche a crescere, per il bene di tutti». Persone che stanno dimostrando ancora una volta il loro attaccamento a questa maestria, un lavoro che è anche passione: «Sono artigiani legati al loro lavoro, ma anche al territorio, al nostro “quadrante”, che quanto a eccellenze non ha da invidiare proprio niente a nessuno».


Gli stand di questa “Vetrina dell’eccellenza artigiana” si potranno visitare oggi sino alle 20 e domani, domenica 20 novembre, dalle 10 alle 19 con ingresso libero.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni