Green pass in luoghi di lavoro, Filippa (Confindustria): «Necessario per continuare il trend di ripresa»

Sarà obbligatorio anche nei luoghi di lavoro privati dal prossimo 15 ottobre. Il presidente di Assoindustria Novara-Vercelli-Valsesia aggiunge categorico: «Se da oltre un anno i medici ci dicono che l’unica strada percorribile per frenare l’epidemia è la vaccinazione bisogna farla. Punto e basta»

Green pass in luoghi di lavoro: il Governo ha appena varato la norma che, dal prossimo 15 ottobre, lo renderà obbligatorio per l’accesso a tutti i luoghi di lavoro. Il provvedimento, che avrà validità fino al 31 dicembre, istituisce anche multe fino a 1.500 euro per chi non lo rispetta e l’impossibilità per i datori di lavoro di ricorrere ai licenziamenti.

Il presidente di Confindustria Novara Vercelli Valsesia, Gianni Filippa, commenta: «Sono assolutamente d’accordo con quanto è stato stabilito. Dobbiamo sopravvivere e questa è l’unica soluzione. Negli ultimi mesi abbiamo registrato una buona ripresa: le nostre aziende stanno lavorando in tutto il mondo e stanno generando reddito reale sul territorio. Anche per questo speriamo di non dover subire un nuovo lockdown, magari per colpa di una percentuale minima di “no-vax”. Se da oltre un anno – aggiunge – i medici ci dicono che l’unica strada percorribile per frenare l’epidemia e mitigarne gli effetti negativi è la vaccinazione bisogna farla. Punto e basta».

Leggi anche:

Tamponi per studenti e personale scolastico senza prenotazione fra oggi e domani

«Tamponi rapidi, perché a Novara Federfarma non rispetta il protocollo nazionale?»

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Ferrara

Elena Ferrara

Nata a Novara, diplomata al liceo scientifico Antonelli, si è poi laureata in Scienze della Comunicazione multimediale all'Università degli studi di Torino. Iscritta all'albo dei giornalisti pubblicisti dal 2006.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL