Un giro d’affari da 20 mila euro. La Finanza arresta due corrieri della droga

L'operazione è stata condotta dalle Fiamme Gialle di Borgomanero

Nei giorni scorsi la Guardia di Finanza di Borgomanero ha arrestato in flagranza di reato due corrieri della droga e ha sequestrato due chili di hashish e un coltello a serramanico. È il risultato di un’attività condotta dalle Fiamme Gialle a due individui, uno di origine spagnola l’altro nord-africana, che si trovavano a bordo di’ un’auto di grossa cilindrata fermata per un controllo: durante le operazioni di controllo, i militari, insospettiti dalla reticenza e dal nervosismo dei due, hanno perquisito il veicolo trovando quattro pacchetti, sottovuoto e completamente avvolti da nastro adesivo rinforzato e pellicola trasparente, che nascondevano al loro interno venti panetti per un quantitativo complessivo di 2 chili di hashish e un coltello a serramanico con una lama di 10 centimetri.

I militari hanno così hanno proceduto all’arresto, poi convalidato dal Giudice del Tribunale di Novara, per i reati di produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti aggravato dal possesso di arma da taglio.

Dalle indagini è emerso che se l’ingente quantitativo di sostanza stupefacente fosse nelle piazze di spaccio della zona, avrebbe fruttato un provento illecito di circa 20.000 euro.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL