Ubriaco aggredisce il padre, arrestato dai carabinieri

droga

E’ stato il padre a chiamare i carabinieri dopo che il figlio, 33 anni, in stato di evidente ubriachezza nel corso di una lite,  lo aveva colpito con una violenta testata al volto causandogli lesioni poi giudicate guaribili in cinque giorni. Ed è così emerso un quadro di maltrattamenti e violenze in famiglia che, da quanto appurato dai militari, persisteva da più di un anno. Anche di fronte ai carabinieri l’atteggiamento del 33enne arrivando a minacciare di morte entrambe i genitori.

 

 

Una volta giunto in caserma ha poi cercato di scagliare una sedia contro i militari. Arrestato per maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale, è stato portato in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

E’ stato invece arrestato per rapina ai danni della propria convivente un 31enne nato in Ecuador che nella notte tra venerdì e sabato in via Turati, nel corso di una violenta discussione con la donna, prima l’ha percossa e poi le ha strappato la borsa, fuggendo subito dopo. La scena è stata notata da alcuni passanti che hanno allertato il 112.

L’uomo, rintracciato nella sua abitazione, è stato arrestato. Ieri mattina il gip ha convalidato l’arresto e disposto per il 31enne la misura del divieto di avvicinamento alla donna.

 

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *