Trecate, donna reagisce al controllo degli agenti della Polizia locale: arrestata per resistenza e ricettazione

La donna di 41 anni subirà un processo per direttissima

Nella serata del 5 ottobre, una donna è stata arrestata alla Stazione ferroviaria di Trecate con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto di fornire le proprie generalità, ricettazione e inottemperanza a decreto di espulsione.

Si tratta di O.H., 41 anni, che, dopo aver creato disagi lungo i binari ferroviari, ha aggredito gli agenti della Polizia locale, chiamati a intervenire sul posto, colpendoli ripetutamente con pugni e calci. A seguito della perquisizione personale, sulla donna sono stati rinvenuti due portafogli contenenti carte di credito, un libretto assegni e vari documenti d’identità, tutti riconducibili ad altre persone.

O.H. è stata arrestata e trattenuta nella camera di sicurezza del Comando di viale Cicogna in attesa del processo per direttissima che sarà celebrato questa mattina venerdì 7 ottobre.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni