Cronaca Taccuino del cronista

Tre chili di hashish nei sedili dell’auto, arrestati dalla Stradale

I due, entrambi stranieri, sono stati fermati a Galliate da una pattuglia in servizio di vigilanza stradale lungo la statale 341

Stavano facendo un normale servizio di vigilanza stradale lungo la statale 341 “gallaratese”, nel territorio di Galliate, quando la loro attenzione è stata attirata dalla serratura del portabagagli di un’auto, una Fiat Stilo, che precedeva la pattuglia. Un probabile segno di “forzatura” che aveva innescato negli agenti il sospetto che si trattasse di un veicolo rubato. Così l’hanno fermata: un rapido controllo, la scoperta che non si trattava di una macchina rubata e tutto sarebbe finito lì se non fosse che i due stranieri che erano a bordo avessero iniziato a mostrare segni di nervosismo.

 

Così gli agenti della stradale di Novara hanno deciso di approfondire il controllo della vettura ed hanno scoperto che nell’imbottitura dei sedili anteriori erano stati nascosti numerosi panetti di hashish, una trentina in tutto, per un peso complessivo di oltre tre chili di droga.

I due, un marocchino di 38 anni residente a Borgo Ticino e un libico di 39 anni residente a Galliate, arrivavano da Turbigo ed erano diretti a Galliate. Addosso al 39enne sono stati trovati 1800 euro mentre nel corso di una successiva perquisizione nella sua abitazione sono stati trovati 5 grammi di hashish e 690 euro in banconote di diverso taglio. I due sono stati arrestati e portati in carcere; sabato sono comparsi davanti al gip che ha convalidato l’arresto e disposto la custodia in carcere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati