Tragedia sul Monte Rosa, trovate morte assiderate due giovani di Verbania

Sono Paola Viscardi di Trontano e Martina Svilpo di Crevoladossola. Con loro c'era anche Valerio Zolla di Pettenasco rimasto gravemente ferito

Tragedia sul Monte Rosa, trovate morte assiderate due giovani alpiniste di Verbania. Sono Paola Viscardi, 28 anni, residente a Trontano e Martina Svilpo 29 anni, residente a Crevoladossola. Con loro c’era anche Valerio Zolla, 27 anni, di Pettenasco, rimasto gravemente ferito e attualmente ricoverato in Svizzera.

I tre giovani sono rimasti bloccati nel tardo pomeriggio di ieri, sabato 3 luglio, a causa del maltempo a 4150 metri sul Monte Rosa, sotto la Piramide Vincent. Quando si sono resi conto che non sarebbero potuti scendere da soli, hanno chiamato il soccorso alpino. Ma proprio a causa delle cattive condizioni meteo, il recupero da parte dell’elisoccorso è risultato impossibile. Così squadre a piedi del soccorso alpino valdostano si sono messe in marcia e intorno alle 21 hanno trovato i tre giovani: una è deceduta subito dopo l’arrivo dei soccoritori, l’altra è stata trasportata al rifugio Mantova dove sono state tentate tutte le manovre di rianimanzione ma senza esito. Il ragazzo, invece, è stato immediatamente trasportato in Svizzera dall’elicottero di Zermatt.

I tre giovani erano saliti al mattino verso Balmenhorn e poi Punta Indren con gli impianti, ma nel pomeriggio, quando ormai la bufera non permetteva più la visibilità, si sono ritrovati sotto la Piramide Vincent. La dinamica dell’incidente è al vaglio della Guardia di Finanza di Cervinia.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: