Cronaca Taccuino del cronista

Tragedia di Villata, domani l’addio a Osvaldo Ferraris

Il funerale sarà celebrato in chiesa parrocchiale alle 10.30. Il sindaco Franco Bullano: «Era un punto di riferimento per la comunità. Per Villata era un vanto»

Domani (sabato 1° agosto) alle 10.30 nella chiesa parrocchiale di Villata sarà celebrato il funerale di Osvaldo Ferraris, il designer 76enne il cui corpo ormai privo di vita, insieme a quello della sua convivente, Mariella Dematteo, 73 anni, è stato trovato mercoledì della scorsa settimana nella camera da letto dell’abitazione nel piccolo centro alle porte di Vercelli.

«Ferraris era un punto di riferimento per la comunità – commenta il sindaco Franco Bullano – Ha portato in giro per il mondo le sue creazioni; ha registrato brevetti e pubblicazioni. Per Villata era un vanto».

La pista che sembrerebbe essere la più accreditata – gli investigatori sulla vicenda mantengono il più stretto riserbo – è quella della tragedia familiare, un omicidio-suicidio la cui dinamica è ancora da chiarire; solo l’esito dell’autopsia potrà fornire un quadro più chiaro. La tragedia ha scosso profondamente il paese dove entrambi erano molto conosciuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati