Rossi (Pd): «Per il ponte di Oleggio mi auguro che alle parole seguano i fatti»

Il commento del consigliere regionale dopo la diffusione della notizia riguardante il tanto sospirato “sblocco” della situazione legata al collegamento fra le due sponde del Ticino

«Non possiamo che essere felici per questo ritorno di fiamma del presidente della Provincia di Novara Federico Binatti verso il nuovo ponte di Oleggio e dell’attenzione rivolta al territorio da parte dell’assessore regionale Marco Gabusi». Questo il primo commento da parte di Domenico Rossi, consigliere del Pd a Palazzo Lascaris dopo la diffusione della notizia riguardante il tanto sospirato “sblocco” della situazione legata al collegamento fra le due sponde del Ticino. (leggi qui)


Rossi, che dai banchi del Consiglio regionale è stato fra coloro che hanno fatto sempre sentire alta la voce affinché l’opera venisse realizzata, ha insistito sul fatto che «per il territorio si tratta di una priorità indicata da anni e come Partito Democratico abbiamo lavorato sempre in questa direzione. Non è un caso che la progettazione del ponte, unico atto concreto registrato fino ad ora, risalga all’amministrazione guidata da Sergio Vedovato (a capo della giunta di centrosinistra a Palazzo Natta dal 2004 al ’09, ndr). Mi permetto di evidenziare – ha aggiunto – che se la Regione avesse scelto di gestire diversamente le risorse del Pnrr, la Provincia non dovrebbe recarsi al Ministero per chiedere i fondi necessari per la realizzazione. Sarebbe bastato avere la volontà politica e la capacità di programmazione per scegliere le opere strategiche per il Piemonte. Cirio e la maggioranza di centrodestra hanno scelto diversamente e ora… ci appelleremo al buon cuore del ministro».


Rossi ha poi concluso augurandosi «che sia davvero la volta buona, che alle parole di Binatti seguano i fatti; e che le dichiarazioni di questi giorni non si rivelino delle boutade elettorali, visto l’imminente rinnovo della presidenza della Provincia di Novara».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni