Regione, l’assessore Marnati nominato presidente della Regio Insubrica

Sarà l’assessore regionale Matteo Marnati a raccogliere il testimone della presidenza della Regio Insubrica che dalla Lombardia passerà alla Regione Piemonte il 18 settembre ad Arona, in coincidenza con il 25esimo anniversario dell’istituzione.

Lo ha deciso ieri l’ufficio di presidenza riunito in video conferenza per fare il punto a ridosso della riapertura delle attività dopo l’emergenza Covid-19.

Con la partecipazione dell’Assessore di Regione Lombardia e Presidente della Regio Insubrica, Massimo Sertori, del Presidente del Consiglio di Stato del Cantone Ticino, Norman Gobbi e dell’Assessore della Regione Piemonte, Matteo Marnati, nonché dei rappresentanti delle Province di Como, Lecco, Novara, Verbano Cusio Ossola e della Città di Lugano, l’Ufficio Presidenziale e il Comitato Direttivo della Regio Insubrica si sono aggiornati sulla situazione a seguito dell’emergenza Covid-19 passando in rassegna diversi temi di attualità e per il territorio.

 

 

Le parti hanno deliberato la concessione di 53.000 euro per la realizzazione di progetti in ambito culturale, sociale e sportivo.

Si è stabilita la ripresa dei tavoli tecnici della Regio tramite la convocazione dei gruppi di lavoro, quali turismo e ambiente, economia e protezione civile, con un focus dedicato al tema sanitario legato ai recenti eventi pandemici e ai futuri monitoraggi.

Si è inoltre provveduto all’approvazione del Conto consuntivo 2019 e del Preventivo 2020 accettando la proposta della Regione Lombardia di creare un tavolo permanente di confronto, di scambio e di aggiornamento con le rispettive rappresentanze parlamentari e consiliari.

Nell’ambito della futura programmazione di Cooperazione Italia-Svizzera Interreg V 2021-2027 è stato deciso l’invio di una lettera alle competenti Autorità italiane, mediante la quale si chiede di continuare ad includere le Province di Novara e Lecco nello spazio geografico della programmazione.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: