Recuperato il corpo dell’uomo annegato nel lago d’Orta

Si sono concluse oggi, giovedì 13 agosto, intorno alle 14.30 circa, le operazioni di recupero del corpo di Enrico Faraglia, il parrucchiere di Nonio in pensione, annegato nelle acque del lago d’Orta nel tardo pomeriggio di lunedì 10 mentre stava facendo una nuotata.

Il corpo, che giaceva a 140 metri di profondità e a una cinquantina di metri dalla costa, è stato individuato attraverso le operazioni di ricerca condotte nella giornata di ieri e riportato in superficie oggi, prima strumentalmente con l’attrezzatura robotica dai sommozzatori dei Vigili del fuoco di Milano, e poi manualmente dai sommozzatori Vigili del fuoco di Torino. Il corpo è stato condotto a riva con un mezzo nautico di assistenza dei Vigili del fuoco di Novara.

 

 

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: