Profondo cordoglio nel Novarese per scomparsa di Gianmario Caramanna

Stroncato da un male incurabile, si è spento a soli 68 anni. Era stato assessore nella giunta Pagani e poi per lungo tempo figura di riferimento della locale Confesercenti. Domani pomeriggio a Oleggio, dove risiedeva, la cerimonia di commiato

Stroncato da un male incurabile, alla fine Gianmario Caramanna ha dovuto arrendersi. Ad annunciarlo è stata questa mattina la moglie Eda sul suo profilo di Facebock, “come mi aveva chiesto di fare”. E proprio al popolare social Caramanna aveva affidato quasi quotidianamente il decorso di un male che da qualche tempo lo aveva aggredito ai polmoni, alternando momenti di speranza ad altri meno incoraggianti, ma con una lucidità di autentico lottatore, mai disposto ad arrendersi, augurando sempre “buona vita a tutti”, la frase cion la quale chiudeva tutti i suoi post. Sino all’ultimo pubblicato, quello del 4 settembre scorso.


Figura di rilievo nel settore delle associazioni di categoria del Novarese e del Verbano Cusio Ossola, Caramanna, 68 anni, era stato a partire dalla metà degli anni ’80 ai vertici della locale Confedercenti e poi in seguito direttore di Confidi, incarico che aveva lasciato una volta collocato a riposo. Di estrazione Pci, a livello politico ha avuto modo di sedere anche sui banchi di Palazzo Cabrino, ricoprendo pure l’incarico di assessore al Bilancio nella giunta guidata da Maurizio Pagani tra il 1978 e l’81.


«Sono sinceramente dispiaciuto di questa notizia – ha detto Luigi Minicucci, che da Caramanna ha “ereditato” l’incarico presso Confesercenti – Gianmario, attraverso il suo impegno tenace, ha contribuito alla crescita della nostra organizzazione, facendola raggiungere i livelli di diffusione che tutti conosciamo in termini di adesioni».

La notizia della scomparsa di Caramanna ha suscitato profondo cordoglio a Novara, sua città di origine, e a Oleggio, dove viveva con la moglie e dove nel pomeriggio di domani, mercoledì 20 ottobre, presso il locale cimitero alle 15, si terrà la cerimonia di commiato.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni