“Patenti facili”: smantellata banda di truffatori

Il gruppo aveva organizzato un sofisticato sistema fraudolento che consentiva a cittadini extracomunitari di ottenere la patente di guida, dietro pagamento

I militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Savona e agenti della Polizia di Stato di Novara, coordinati dalla Procura della Repubblica di Novara, hanno eseguito diverse perquisizioni nelle province di Padova, Rovigo e Novara, nei confronti di un gruppo di delinquenti coinvolti in truffe nel settore del rilascio delle patenti di guida.

L’indagine è stata condotta a carico di 6 uomini, di cui 2 cittadini italiani e 4 stranieri di origini pakistane, sospettati di appartenere ad un’organizzazione criminale operante in diverse località del Nord Italia, tra Piemonte, Lombardia, Veneto e Liguria. Il gruppo aveva organizzato un sofisticato sistema fraudolento che consentiva a cittadini extracomunitari, senza alcuna padronanza della lingua italiana, di ottenere la patente di guida, dietro pagamento di grosse somme di denaro. I criminali coinvolti, infatti, si adoperavano – attraverso l’uso di particolari congegni elettronici tenuti nascosti negli indumenti degli esaminati – per consentire a questi ultimi di ottenere suggerimenti, senza i quali non sarebbero riusciti a rispondere ai quiz e quindi a superare l’esame teorico per ottenere la patente di guida.

Il procedimento è attualmente nella fase delle indagini preliminari dunque i provvedimenti finora adottati non implicano la colpevolezza degli indagati, non essendo stata assunta alcuna decisione di merito definitiva riguardante la responsabilità penale delle persone sottoposte a indagini.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL